•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 31 gennaio, 2014

articolo scritto da:

La corte di Strasburgo dice “no” a Berlusconi

ruby ter berlusconi indagato per

La corte di Strasburgo “no” a Berlusconi: ”nessun ricorso d’urgenza” contro la legge Severino

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha rifiutato la richiesta dell’ex premier Berlusconi di esaminare, con una “procedura prioritaria”, il ricorso presentato dai suoi legali contro la Legge Severino. La notizia è stata diffusa dalla stessa Corte che, inoltre, ha reso noto di aver ricevuto un altro ricorso dagli avvocati di Berlusconi, quello contro la sentenza Mediaset, con la quale i giudici della Cassazione di Milano, l’1 Agosto scorso, hanno condannato il fondatore di Forza Italia a 4 anni di reclusione per frode fiscale, 3 anni sono stati condonati grazie all’indulto. Al momento, tengono a precisare dalla corte, quest’ultimo è stato solo registrato, in attesa che ne venga giudicata la legittimità e l’ammissibilità.

Il ricorso contro la Legge Severino venne presentato lo scorso 7 Settembre, alla Giunta per le immunità e le elezioni, quando ancora Berlusconi non era decaduto dalla carica di senatore ma era già stato condannato in Cassazione per frode fiscale. Nelle 33 pagine che costituivano il fascicolo si denunciava la presunta violazione del principio di irretroattività da parte della legge in questione – che prevede la perdita dello scranno parlamentare per i condannati in via definitiva per reati non colposi –  tra l’altro approvata nel 2012 anche grazie ai voti dall’allora partito di Berlusconi cioè il Pdl.

Per gli avvocati di Berlusconi a essere violato è in particolare l’articolo 7 della Convenzione sui Diritti dell’Uomo, poiché vengono applicate delle sanzioni penali che non possono essere retroattive. La difesa del Cavaliere nel ricorso si appellava anche agli articoli 3 e 13 della Convenzione: il primo garantisce il diritto a libere elezioni, mentre il secondo prevede che “ogni persona i cui diritti e le cui libertà riconosciuti nella presente Convenzione siano stati violati, ha diritto a un ricorso effettivo davanti a un’istanza nazionale, anche quando la violazione sia stata commessa da persone che agiscono nell’esercizio delle loro funzioni ufficiali”. Dopo poco più di due mesi, il 27 Novembre, Berlusconi avrebbe lasciato il Senato.





L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

36 comments
Vittorio Ascalone
Vittorio Ascalone

Se questo losco figuro fosse vissuto ai tempi di Roma , ed avesse fatto molto meno di quello che ha in realtà ha fatto, sarebbe stato privato di tutti i suoi averi (compresi quelli dei suoi famigliari ed affini) bandito dalla città ed esiliato per il resto della vita. E invece .....

Maria Damaso
Maria Damaso

ormai non fa più notizia. E' proprio l' inizio della fine

Mauro Federico
Mauro Federico

Stupidi e ignoranti, tacete. Chiudete quella boccaccia. Dite solo stronzate.

Luciano De Leva
Luciano De Leva

Merde tutti contro 1 merde delle grandissime MERDE GIUSTIZIALISTE!!!!!

Luca Lodi
Luca Lodi

...e aggiunge che ha già rotto il cazzo

Mauro Federico
Mauro Federico

Tutti coglioni che dicono le solite stronzate. Tutti con la rabbia dei repressi, degli sconfitti a vita. Degli psico labili, dei moralisti del cazzo. Siete voi i veri pedofili che fingono di scandalizzarsi se il Cav scopa. Fatevi una sega pensando a vostra sorella.

Matteo Busoni
Matteo Busoni

Quelli del PD staranno piangendo per il loro più forte alleato!

Ermanno Butti
Ermanno Butti

Ma come eta urgentissimo un caso di diritto umano fondamentale per l'avvenire dell ' umanitá

MariaPia Luchi
MariaPia Luchi

sono molto più INTELLIGENTI di RENZI e milioni di italiani!

Massimo Siliato
Massimo Siliato

Ha detto no alla procedura d'urgenza , non al ricorso .