Sondaggi Ipsos: centrodestra al 35%, lieve flessione per Pd e M5S

Sondaggi Ipsos: centrodestra al 35%, lieve flessione per Pd e M5S Primo sondaggio realizzato da Ipsos dopo la pausa estiva; la situazione è praticamente invariata da fine luglio. M5S e Pd, entrambi in lieve flessione, si contendono il primato tra le forze politiche; pentastellati al 26,6%, Dem al 26,5%. Nel frattempo, si consolida il consenso accordato al centrodestra. Forza Italia è al 15,6%; gli azzurri fanno meglio della Lega che si attesta al 15%; Fratelli d’Italia arriva a quota 5% secondo l’Istituto di Nando Pagnoncelli. Articolo 1-Mdp riesce a superare la soglia di sbarramento; decisamente sotto quest’ultima sia Ap che Sinistra Italiana. Il 34,8% degli elettori, più di uno su tre, è indeciso o orientato all’astensione. SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER Considerata l’attuale legge elettorale (premio di maggioranza alla lista che supera il 40%, ndR), secondo le stime di Ipsos, Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia in un’unica lista arriverebbero al 35%. D’altra parte, come da tradizione, un centrodestra “diviso” farebbe meglio: toccando quota 35,6%. “Nell’ipotesi di lista unitaria attualmente tra gli elettori soprattutto di Forza Italia e Lega non mancherebbero le defezioni ma sarebbero compensate dall’ingresso di un flusso di voti proveniente prevalentemente dall’area dell’indecisione e dell’astensione”... View Article