18/03/2014

Renzi-Merkel, allineati e scoperti

autore: Giuseppe Spadaro
incontro italia germania renzi merkel

Renzi Merkel, il giorno dopo.

Secondo l’analisi di molti commentatori l’incontro tra il premier italiano Renzi e la cancelliera tedesca Merkel è andato bene, dal punto di vista italiano, ma non risulterà decisivo.

Perché se da un lato la Merkel ha detto di apprezzare l’intento riformista di Renzi dall’altro restano intatti tutti i vincoli imposti dall’Unione Europea.

matteo renzi angela merkel

Le parole della Cancelliera Merkel a Renzi  – “Sono rimasta molto colpita dal cambiamento strutturale in Italia, è davvero impressionante. Renzi mi ha illustrato un programma di riforme molto ambizioso. È un messaggio positivo che accogliamo molto bene. Gli auguro molta fortuna e coraggio, tutto il bene: si tratta di un cambio strutturale, anche con riforme del mercato del lavoro che porteranno a uno sviluppo positivo”.

fronte renzi merkel

Brunetta di Forza Italia “Merkel diceva stesse cose a Monti e Letta”  – Il capograppo di Forza Italia sull’incontro Merkel-Renzi “Conoscendo la Germania e il suo pregiudizio nei confronti dell’Italia penso che non sia cambiato assolutamente niente. Merkel diceva le stesse cose a Monti quando aumentava le tasse sulla casa e aumentava la rigidità del nostro mercato del lavoro con la riforma Fornero, si diceva impressionata da Monti. Diceva le stesse cose su Letta che faceva più o meno le stesse cose di Monti, poco più, poco meno. Adesso ha detto le stesse cose di Renzi che all’apparenza dice esattamente il contrario. Alla Germania del merito non gliene importa assolutamente un fico secco, tanto considera gli italiani assolutamente inattendibili, cura il controllo sui conti in maniera tale che questi discoli di italiani solo pizza e amore non mandino in malora l’intera Europa”.

Giuseppe Spadaro

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →