01/04/2014

Lega Nord, cancellata la scritta ‘Padania’ dal logo

autore: Francesco Di Matteo

Restyling per la Lega Nord in vista delle elezioni europee. Il segretario Matteo Salvini ha presentato il simbolo ‘rivisitato’ in vista delle prossime competizioni elettorali. Rispetto al passato cambia molto, sia politicamente che graficamente. Graficamente dal logo scompare la scritta “Padania”, che sino ad oggi campeggiava nella parte bassa del simbolo. Inoltre, nella parte centrale, oltre agli storici simboli di Alberto da Giussano e del Sole delle Alpi, ci sono anche due nuovi simboli. Il primo è il logo della lista del Sud Tirolo, mentre il secondo è la dicitura ‘autonomie’ che, come dice Salvini, sarà il punto di partenza “per presentare liste federaliste anche in altre parti di Italia e altre occasioni”.

In pratica l’inserimento di tale scritta sta a dimostrare come la Lega voglia spostare la propria attenzione dalla Padania a tutta l’Italia. Il tutto pare confermato anche dalla scomparsa della dicitura ‘Padania’ nella parte bassa, sostituita dalla scritta ‘Basta €uro’ che, secondo l’opinione di Salvini, “sarà la sfida della Lega nel prossimo futuro”, visto che, continua il segretario, “il 25 maggio sarà un referendum sulla fiducia nell’euro”.

Autore: Francesco Di Matteo

Napoletano classe '92. Laureato in Scienze Politiche e delle relazioni internazionali alla Federico II di Napoli nel 2014, è appassionato di giornalismo e in particolare di politica, di analisi politica e di Scienza Politica, in generale. Tesserato a Libera, in passato ha ricoperto la carica di Coordinatore Regionale a livello giovanile nell'Italia dei Valori (2012). Cofondatore dell'associazione Agorà - Lavoro, Partecipazione e Libertà. Attualmente collabora anche con "Il Roma" ed è co-fondatore della testata indipendente "Libero Pensiero".
Tutti gli articoli di Francesco Di Matteo →