•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 12 settembre, 2014

articolo scritto da:

Famiglia Cristiana attacca Grillo: “Espelle gli esponenti cattolici dal Movimento”

Espulso dal Movimento 5 Stelle e diffidato a non usarne più il logo e il nome nè a spacciarsi come “portavoce” degli attivisti cattolici. Firmato: Beppe Grillo. È la diffida ricevuta l’8 settembre scorso da Andrea Aquilino, romano, 48 anni, ingegnere civile e già professore incaricato di Tecnica delle costruzioni all’Università La Sapienza, sposato e con un figlio, militante storico del Movimento di cui è stato tra i fondatori nel secondo Municipio di Roma. Della vicenda parla Famiglia Cristiana, che ricorda come Aquilino, già candidato alla Regione Lazio nel 2013 e rappresentante degli attivisti cattolici romani, in questi mesi sia stato, insieme ad altri attivisti, il protagonista di numerose battaglie sui temi etici, dalle nozze gay al ddl Scalfarotto sull’omofobia, sui quali ha accusato alcuni parlamentari pentastellati di complicità con le lobby omosessualiste e di tradire i principi fondanti del Movimento. Con la diffida a non utilizzare il nome e il simbolo del Movimento, Beppe Grillo ora lo ha cacciato via dai Cinque Stelle. “Questa espulsione”, dice Aquilino, “è arrivata attraverso la lettera di un legale. Non è un bel segnale per un movimento dove i loro rappresentanti in Parlamento si fanno chiamare portavoce dei cittadini che li hanno eletti”.

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: