•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 24 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Ixè per Agorà: per il 68% degli italiani ha ragione Renzi, le regioni sprecano troppo

Molti gli argomenti analizzati dal sondaggio dell’istituto Ixè per il programma Agorà, in onda sui Rai Tre e condotto da Gerardo Greco. Come spesso accade in queste ultime due settimane a farla da padrone sono gli argomenti legati alla legge di stabilità e alla riforma del mercato del lavoro.

Nel duello rusticano tra il Premier e le regioni, la maggioranza degli italiani è d’accordo con il Presidente del Consiglio: il 68% ritiene che le regioni sprechino troppo denaro, il 32%, invece, sostiene che con questi tagli siano a rischio i servizi essenziali come la sanità.

sondaggio

Altra questione calda è il famigerato bonus bebè per le neo-mamme, anche qui continua la luna di miele tra Renzi e l’elettorato. Il 56% la ritiene una norma giusta che aiuta le famiglie, per il 39% è solo propaganda politica, mentre il 5% non sa rispondere.

Domani è il giorno della grande manifestazione dalla CGIL, ma cosa ne pensano gli italiani? Il 52% è d’accordo con il Job’s Act e non condivide le ragioni del sindacato. Il 36% è favorevole alla manifestazione, mentre il 12% non sa rispondere, perché non ne conosce le ragioni. Dato da non sottovalutare che dovrebbe far riflettere molto il mondo dell’informazione.

Cosa cambia se i quesiti vengono posti agli elettori del Pd? La maggioranza, 48%, è sempre d’accordo con l’impostazione della riforma, ma aumentano di sei punti percentuali coloro che si identificano nelle ragioni della protesta. È sempre più evidente, su queste tematiche, l’esistenza di due Partiti: quello di Matteo Renzi da una parte e quello che fa riferimento alla minoranza, a sua volta divisa tra “vecchia guardia”( Bersani, Cuperlo, D’Alema) e Civatiani, dall’altra.  In sintesi ci sono più avversioni verso la riforma all’interno dell’elettorato Dem, nonostante questa sia figlia del Segretario, rispetto all’esterno.

sondaggio

Qual è l’opinione, invece, sul Partito della Nazione? Il 51% del campione totale intervistato non è d’accordo con questa nuova impostazione, il 37% è favorevole, mentre il 12% non sa rispondere. Cambia di molto la prospettiva se si guardano i dati dei soli elettori del PD. In questo caso, infatti, il 55% è d’accordo, il 28% è contrario e una fetta considerevole, 17%, non sa giudicare questa scelta.

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: