•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 23 novembre, 2014

articolo scritto da:

Legge Stabilità, c’è il via libera dell’Ue

E’ arrivato ieri il via libera dell’Ue alla legge stabilità italiana. Stando a fonti europee, Bruxelles, al termine della riunione dei capi di gabinetti della Commissione, avrebbe dato il suo benestare alla riforma presentata dall’Italia che “deve continuare a fare le riforme”. L’ok dell’Ue anticipa di qualche giorno il giudizio ufficiale atteso per martedì quando il collegio dei commissari darà il suo via libera alla possibilità per i contributi nazionali destinati al Fondo investimenti di essere “volontari” e, soprattutto, di essere “esclusi dal calcolo del deficit”.

Per quanto riguarda la flessibilità niente accordo. Il tema sarà discusso ancora  la prossima settimana a Strasburgo, dove verrà presentato anche il piano per gli investimenti anche se allo stato attuale non c’è l’indicazione di una cifra. E’ però previsto che i contributi nazionali a un fondo di investimenti saranno “volontari” e saranno “esclusi dal calcolo del deficit”.

Il giudizio di Bruxelles era atteso da Roma. Il sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi aveva affermato: “Ci aspettiamo una valutazione d’insieme”. Una promozione che segue, a detta degli esperti, l’incontro avvenuto al G20 in Australia tra Renzi e Juncker.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: