•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 7 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Pensioni, in arrivo ritocchi alla legge Fornero

elsa fornero

Il Governo Renzi è al lavoro sulle pensioni. Ancora una volta. Già, perché il referendum proposto dalla Lega Nord (e appoggiato dalla Cgil) contro la legge Fornero potrebbe, se approvato, creare sconquassi nelle finanze pubbliche. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, Palazzo Chigi e il ministero del lavoro vorrebbero introdurre tramite un provvedimento di legge, non più tardi di gennaio, alcune modifiche per disinnescare la minaccia della consultazione del Carroccio.

Nello specifico, si tratterebbe di una sorta di pensione ridotta (600-700 euro) erogata a coloro che vogliono lasciare il lavoro 2-3 anni prima di aver maturato i requisiti previsti dalla riforma Fornero. A maturazione compiuta, ovviamente, la pensione incrementerebbe fino ad arrivare a importo “pieno”.

Ma i tecnici sono al lavoro anche su altro oltre alla minipensione anticipata sotto forma di prestito a se stessi. “Altre ipotesi prevedono la possibilità di lasciare il lavoro qualche anno prima ma con una pensione più bassa o attraverso penalizzazioni per ogni anno di anticipo o con il calcolo dell’assegno col metodo contributivo, cioè sulla base dei versamenti effettuati durante tutta la vita contributiva”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: