Il giornalista Giulietto Chiesa arrestato in Estonia

Pubblicato il 15 Dicembre 2014 alle 19:21 Autore: Redazione
giulietto chiesa

Il giornalista Giulietto Chiesa arrestato in Estonia

Giulietto Chiesa arrestato a Tallin. Non è uno scherzo: lo storico corrispondente dai paesi del Patto di Varsavia durante la Guerra Fredda è stato fermato oggi pomeriggio nella capitale dell’Estonia. Chiesa si trovava in albergo quando sono arrivati agenti della polizia estone e gli hanno comunicato lo stato di fermo. Non si conoscono le ragioni del provvedimento.”E’ un fatto molto grave – ha detto il suo avvocato, Francesco Paola – una violazione dei diritti politici”. Secondo il legale, Chiesa potrebbe essere stato espulso perché “persona non gradita”.

Shutdown Usa: cos’è, i precedenti storici

Chiesa si trovava a Tallin per partecipare ad una conferenza dal titolo “La Russia è nemica dell’Europa?”. Già corrispondente della Stampa e dell‘Unità, del Tg1 e del Tg3, Chiesa ha avuto anche diverse esperienze politiche. Iscrittosi al PCI negli anni’70, nel 2004 è stato eletto europarlamentare nell’Italia dei Valori.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →