•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 8 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Borghezio shock: “Rastrellamenti per i musulmani, controllare anche deputato Pd Chaouki”

Mario Borghezio elezioni comunali

“Siamo in guerra. Quando si è in guerra, bisogna anche rinunciare a un po’ di libertà. Un bel controllo a tappeto in tutte le comunità islamiche è il minimo che si possa pretendere. Il deputato Chaouki del Pd è musulmano? Va controllato anche lui”. Sono le parole pronunciate dall’eurodeputato della Lega, Mario Borghezio, ai microfoni de “La Zanzara”, su Radio24, commentando la strage avvenuta nella sede parigina del giornale satirico Charlie Hebdo.

Deputato Pd Khalid Chaouki si barrica nel CIE di Lampedusa "luogo indegno"

Khalid Chaouki, deputato Partito Democratico.

“Io ho vissuto 5 anni a fianco di un deputato basco che poi si è scoperto che era legato al terrorismo” – continua – “Quindi, dobbiamo presumere la vicinanza di questo deputato islamico del Pd a elementi estremisti per un principio di precauzione. Sono poi gli islamici che devono dare la prova contraria e dimostrare che non hanno rapporti con estremisti. Bisogna controllare la loro mail, le loro telefonate, la loro posta. Bisogna dare poteri eccezionali alle forze dell’ordine e fare rastrellamenti di gruppi e comunità notoriamente estremiste”. E aggiunge: “Dobbiamo anche controllare gli imam uno per uno. Che cosa predicano? Mica lo sappiamo. Qui è finita la bella storia del preteso Islam moderato. Certo, ci sono degli islamici moderati e perbene, ma sono pochi”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: