•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 14 gennaio, 2015

articolo scritto da:

Quirinale, Veltroni affianca Prodi nel totonomi E spunta pure l’ex segretario Pierluigi Bersani

Nel giorno delle dimissioni di Napolitano si fa sempre più il nome di Veltroni che affianca quello di Prodi tra i più papabili.

Quando si voterà? L’ipotesi a cui si starebbe lavorando è quella di fissare due votazioni il venerdì 30 gennaio, con uno stop il sabato e la domenica. La quarta votazione, quella in cui Matteo Renzi ha scommesso per l’elezione del nuovo capo dello Stato, potrebbe tenersi il 2 febbraio.

L’obiettivo del Pd è arrivare all’elezione del futuro presidente della Repubblica “in tempi ragionevoli, al quarto o quinto scrutinio anche se non vogliamo dare numeri”.

Così il vicesegretario del Pd Deborah Serracchiani, al termine della segreteria, conferma il timing per riuscire a mettere a segno la partita del Colle.

totonomi quirinale veltroni presidente della repubblica

Veltroni e Bersani nel toto-nomi per il Colle

Oltre a Veltroni, Prodi si fanno altri due nomi: uno è quello di Pierluigi Bersani citato in suo articolo dal direttore del Foglio Giuliano Ferrara.

Quirinale, Draghi si tira fuori “Non è il mio lavoro”

Draghi invece si tira fuori: “È un grande onore naturalmente per me essere preso in considerazione, ma non è il mio lavoro». Così il presidente Bce Mario Draghi in una intervista alla Zeit, secondo un’anticipazione, ribadendo di non voler succedere a Giorgio Napolitano. “Importante è il lavoro che sto svolgendo adesso. Ne sono contento, e continuerò a svolgere”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: