Vertice Berlusconi-Alfano: “Al Quirinale candidiamo Martino”

Pubblicato il 21 Gennaio 2015 alle 18:22 Autore: Redazione

Silvio Berlusconi e Angelino Alfano tornano a flirtare. L’imminente elezione del nuovo presidente della Repubblica ha ricompattato i due ex alleati, che oggi pomeriggio hanno organizzato un vertice tra i rispettivi partiti, Forza Italia e Area Popolare (Ncd e Udc).

E pare proprio che l’intesa sia stata trovata sul nome del vicepresidente di Forza Italia ed ex ministro della Difesa, Antonio Martino, liberale e liberista doc. “Il Pd al Senato non ha più la maggioranza. Forza Italia è tornata ad essere centrale. Noi puntiamo a un capo dello Stato non ostile” ha dichiarato Silvio Berlusconi.

A fargli eco, l’ex delfino Angelino Alfano all’uscita dal Senato: “Abbiamo deciso tre cose, la prima è che indicheremo al Pd e a Renzi un candidato comune. Faremo insieme sempre una valutazione comune sui candidati che ci propongono loro e da subito mettiamo in comunicazione i nostri gruppi per organizzare il lavoro”. Il ministro ha poi assicurato che quello di oggi è stato solo un incontro per trovare una linea comune per il Colle. Si è discusso solo di questo, nient’altro: “E’ un patto per il Colle, è importante per allargare il consenso della base moderata”. Chissà come risponderà Renzi, alle prese con una spaccatura sempre più evidente all’interno del partito.

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →