•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 9 febbraio, 2015

articolo scritto da:

Noi con Salvini, il leader leghista replica alle accuse su Faraone e Nino D’Angelo

noi con salvini lega nord

Querele a pioggia. E’ l’annuncio di Matteo Salvini in seguito alle “notizie false, diffamatorie e senza alcun fondamento pubblicate con il solo scopo di danneggiarci”. La denuncia del leader leghista arriva a seguito della diffusione di notizie legate a Noi con Salvini, il movimento siciliano che sostiene la battaglia politica leghista.

L’accusa è duplice. La prima si riferisce alla presunta vicinanza al movimento da parte di Giuseppe Faraone, consigliere comunale di Palermo arrestato oggi per mafia. La seconda, invece, riguarda il presunto utilizzo di una canzone di Nino D’Angelo sempre da parte del movimento. Ma Salvini non ci sta ed affida ad una secca nota la sua replica: “Abbiamo predisposto già querele nei confronti di chi si ostina a dare spazio a false notizie il cui ricavato andrà in beneficenza”.

Noi con Salvini, la duplice accusa

Salvini cerca di smontare entrambe le accuse: “Per quanto riguarda la vicenda Faraone specifico che non lo conosco, non so chi sia, non fa parte di NcS. Il problema Faraone è tutto di Crocetta”. Secca anche la replica a proposito del brano di Nino D’Angelo: “Altrettante querele sono pronte per chi continuerà a sostenere o scrivere di un improbabile utilizzo di canzoni di Nino D’Angelo da parte di NcS”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: