•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 23 marzo, 2015

articolo scritto da:

Greta e Vanessa vorrebbero tornare in Siria, Salvini: “Pagar loro il biglietto di sola andata”

Greta e Vanessa note per essere state rapite e liberate pochi mesi fa, lo scorso 15 Gennaio, in Siria tornano a far parlare di loro.

Intervistata da Repubblica Vanessa Marzullo ha voluto rispondere alle tante notizie e informazioni scritte sul loro conto in questo periodo. “Chi ha lavorato con noi in questi anni sa quello che abbiamo fatto e come lo abbiamo fatto. Quanto ci siamo spese per la Siria”.

Parla di fango contro di loro Vanessa: “Gli insulti passano. Il fango e le cattiverie me le sono tolte di dosso. Ho ripreso gli studi. Io e Vanessa Ramelli torneremo ad aiutare il popolo siriano”. Precisa: “Siamo andate in Siria da volontarie con il progetto per il quale abbiamo lavorato per quasi tre anni: ‘Assistenza sanitaria Siria’. E’ dal 2012 che aiutiamo il popolo siriano massacrato da una dittatura tremenda di fronte alla quale il mondo ha fatto e fa ancora niente”.

“A chi ci ha detto che dovevamo partire con l’Onu, rispondo: ma di cosa stiamo parlando? Sono giovane non ho niente da insegnare a nessuno. Ma mica vai con l’Onu a portare punti. Non funziona così”, chiarisce. “Sia io sia Greta siamo iscritte alla Croce Rossa, sulla Siria diffondiamo notizie tramite blog, abbiamo portato avanti iniziative in Italia, a Bergamo, Milano, Varese. Poi con questo progetto abbiamo iniziato a portare gli aiuti direttamente là”.

 siria greta e vanessa non escludono loro ritorno

Vanessa Marzullo annuncia inoltre: “Appena potremo, non so ancora quando, se ci sarà ancora bisogno, e purtroppo è così, in Siria potremmo anche tornare”.

Greta e Vanessa, Salvini “Fate volontariato vicino casa vostra”

Il segretario della Lega Matteo Salvini rivolge il suo messaggio a Greta e Vanessa: “Ragazze, fate volontariato vicino a casa vostra”. In caso contrario “firmate una bella liberatoria, e la fate firmare anche alla mamma e al papà per cui non siano i cittadini italiani a rimetterci un centesimo di euro se andate in zona di guerra a fare quello che potreste fare sotto casa vostra”.

A proposito dell’intenzione di tornare in Siria da parte di Greta e Vanessa Salvini commenta: “Possiamo aprire una sottoscrizione come Radio Padania per pagar loro il biglietto di sola andata basta che nessuno rompa più l’anima se gli succede, malauguratamente, qualcosa”.

“Errare è umano, perseverare è diabolico non so se ci sono o ci fanno. In Siria c’è la guerra, c’è qualche piccolo problema”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: