Pubblicato il 18/08/2015

Il conduttore Massimo Giletti possibile candidato sindaco di Torino: “Si, mi hanno chiamato”

autore: Redazione
braccia larghe per massimo giletti

Giletti parla dell’indiscrezione che lo riguarda cioè la possibilità di vederlo tra i candidati sindaci alle prossime comunali di Torino.

A confermarlo è il diretto interessato intervistato da Alessandra Menzoni per Libero. “Nella logica di oggi, i partiti contano sempre meno, contano più le facce. Si rincorrono così i volti forti della tv, ispirano credibilità. Pensiamo a Lilli Gruber e Michele Santoro e alle loro esperienze a Bruxelles. Ci sta, quindi, pensare che io, con un consenso di quattro milioni di persone che ogni domenica mi seguono all’ Arena, su Raiuno, possa avere qualcosa da dire in politica. Sì, mi hanno chiamato”.

Giletti non rivela il nome di chi ha già tentato di coinvolgerlo: “tradirei la sua fiducia”.. E aggiunge: “Ho detto di no perché non mi sento pronto”. “Nel futuro, però, non lo escludo. Anche perché, nel ruolo di sindaco si può fare ancora molto, è una bella esperienza. Ma per ora la politica la faccio come conduttore”.

primo piano con sfondo blu per massimo giletti

Lo scontro tra Massimo Giletti e Berlusconi

Dopo l’intervista con Berlusconi il conduttore rivela di essersi fatto autografare il cartello che l’ex premier aveva portato con se’ in studio per raccontare cosa aveva fatto negli anni al Governo. Parlando delle sue simpatie politiche Massimo Giletti precisa: “Non mi schiero. Tra l’ altro, anni fa, anche il centrosinistra mi aveva cercato. Durante la mia carriera non sono mai stato attaccato per aver preso posizioni contro quella o quell’ altra parte politica. E nemmeno a favore. Per questo sono credibile, libero e senza scheletri nell’armadio”.

Nomi noti: Giletti, Venier e Boldi

Massimo Giletti è solo l’ultimo dei personaggi televisivi chiamati in causa in prossimità di turni elettorali. Prima delle ultime comunali di Venezia si è parlato della possibilità che il centrodestra potesse schierare Mara Venier come candidato sindaco. Mentre è di poche settimane fa la notizia di un possibile coinvolgimento di Massimo Boldi nelle elezioni comunali di Milano della prossima primavera.