Salvini dice no all’alleanza con Ncd alle comunali

Pubblicato il 19 Ottobre 2015 alle 17:08 Autore: Redazione
sondaggi elettorali euromedia, salvini maroni

Se la Lega e Ncd si presentano compatti quando si parla di Regione Lombardia, la faccenda assume tutta un’altra piega quando entra il gioco la questione comunali. Dopo la bufera dell’arresto del vice presidente della Regione Mantovani, l’intero centro- destra non ha esitato a dare appoggio al Governatore Maroni, sostenendo il suo operato. Ma se in Regione la Lega non ha dubbi sulla tenuta dell’alleanza con il Nuovo Centro Destra, nel capoluogo lombardo la questione è molto diversa, almeno a sentire il leader del carroccio, Matteo Salvini. “La Regione è la Regione, Milano è Milano”, ha dichiarato il segretario della Lega in un’intervista. Basterebbero queste semplici parole per far capire agli alfaniani la natura del disegno politico leghista, ma Salvini è andato oltre, sostenendo come il problema di un’alleanza tra i due schieramenti non possa nemmeno porsi, dal momento che Ncd è al governo, e il governo sta massacrando la sua Milano.

Diverso è invece il tenore delle dichiarazioni del presidente del Consiglio regionale della Lombardia Raffaele Cattaneo, appartenente ad Ncd. “Credo che ne vedremo molte altre di dichiarazioni di Salvini e la partita per Milano è ancora lunga”, questo il suo commento alle parole del segretario leghista. Il presidente del Consiglio lombardo continua, ricordando il documento sottoscritto proprio insieme alla Lega, in soccorso a Bobo Maroni. Secondo Cattaneo, se l’esperimento è stato in grado di funzionare in Regione, non si vede come non possa avere successo anche per Milano. D’altronde, l’opinione del presidente è la stessa di Del Gobbo, Capogruppo in Regione Lombardia, che, prima di queste dichiarazioni, già sottolineava la necessità di costruire un “polo” di centro destra unitario e compatto, con un’alleanza tra Lega, Ncd e le altre forze di centro destra.

Difficile dire ciò che succederà nelle maglie del centro- destra lombardo, l’unica cosa che sembra trapelare è la diversa visione delle alleanze di Salvini e di Maroni. Chi la spunterà deciderà le sorti del partito alle prossime elezioni della città di Sant’ Ambrogio.

Laura Caschera

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →