Media Sondaggi 19 Novembre, diminuiscono gli astenuti e crescono M5S Lega e Forza Italia

Pubblicato il 19 Novembre 2015 alle 10:50 Autore: Eugenio Angelillo
media sondaggi 19 novembre 2015, sondaggi della settimana, sondaggi, grafico con le percentuali di rilevazione dei singoli partiti

Media Sondaggi 19 novMedia sondaggi: le rilevazioni degli istituti di ricerca della scorsa settimana confermano il trend discendente del Partito Democratico, oramai giunto al 32%, anche a fronte di un calo dell’astensione che sembra beneficiare più le forze di opposizione al partito di Matteo Renzi con il Movimento 5 Stelle che guadagna altri 4 punti decimali e si porta al 27.6% con Forza Italia del leader ed ex premier Berlusconi risalita all’11.1%, e con la Lega capitanato dal segretario Matteo Salvini che mostra segni di ripresa portandosi al 14.4% dopo un paio di cali consecutivi nelle scorse settimane.

Prime rilevazioni per Sinistra Italiana

Questa settimana infine diversi istituti hanno cominciato a sondare il nuovo partito di Vendola e Fassina, Sinistra Italiana. Per semplificare il quadro abbiamo accorpato anche i dati di SEL ottenendo come media di esordio un 4.3% ottenuto in gran parte svuotando il bacino elettorale delle forze minori con la voce Altri che nelle medie passa bruscamente dal 5.2% al 3.6%, raggiungendo subito i massimi storici di SEL.

Sondaggi NCD confermano trend negativo

Male, come accade ormai da diverse settimane, la formazione del Ministro dell’Interno Angelino Alfano: il Nuovo Centrodestra (NCD) è ancora lontano dalla soglia del 3% che gli garantirebbe l’ingresso in Parlamento