M5S Gela, il movimento si spacca: sindaco licenzia tre assessori

Pubblicato il 28 Dicembre 2015 alle 17:41 Autore: Redazione
Domenico Messinese M5S Gela

Gela come Livorno? Sembrerebbe proprio di sì. Il sindaco del M5S, Domenico Messinese, ha sostituito in data odierna tre assessori “dissidenti” che criticavano la linea politico-amministrativa della giunta pentastellata. “La scelta è stata mia, non è arrivato alcun ordine dall’alto – ha detto il primo cittadino – Io devo rendere conto ai 22 mila elettori, alla città, che mi hanno votato, non a quei pochi attivisti che usano i social network per attaccarmi e demolire il nostro operato”.

M5S Gela, gli assessori licenziati

Gli assessori “licenziati” sono Pietro Lorefice, Ketty Damante e Nuccio Di Paola. “Si sono sottratti al proprio dovere verso il sindaco e verso la città – ha attaccato Messinese  durante la conferenza stampa –  Hanno tramato contro l’amministrazione 5stelle dando vita a summit esterni, ispirati da misteriosi mandanti, e a minacce di non meglio precisati dossier”. Intanto il M5S locale si divide tra sostenitori del sindaco e simpatizzanti degli assessori licenziati. Sul web Messinese viene accusato di usare “metodi da prima Repubblica, con assunzioni clientelari e compromessi di potere”.

Domenico Messinese M5S Gela

M5S Gela, le critiche mosse dai dissidenti

I dissidenti accusano Messinese di avere tradito il M5s e di tentativo di mettere in piedi una giunta con il sostegno di stampelle clientelari raccolte tra gli altri gruppi del consiglio comunale di Gela, composto da 7 Pd, 5 M5s, 2 Reset 4.0, tre di Un’altra Gela, 2 di Forza Italia, un esponente di Diventerà Bellissima, 3 di Gela Città, 4 del Megafono, 2 del Polo Civico e un indipendente.

M5S Gela, i nuovi assessori

Ecco i nuovi assessori. Si tratta di Flavio Di Francesco, ingegnere elettronico, Francesca Licia Abela, amministratore dell’azienda di famiglia, ed Eugenio Catania, dottore in legge ma conosciuto soprattutto per essere amministratore del gruppo su facebook “Gela brainstorming“. Di Francesco si occuperà di lavori pubblici e decoro urbano, Abela Servizi sociali e Istruzione, Catania di polizia municipale, sport ed eventi.

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →