•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 30 maggio, 2014

articolo scritto da:

Tagli del governo: i dipendenti Rai pronti ad alzare le barricate

rai

I tagli di 150 milioni previsti dal governo non piacciono ai dipendenti Rai che sono pronti ad alzare le barricate pur di difendere la propria azienda. E  così le segreterie di Slc Cgil, Fistel Cisl, Uilcom Uil, Ugl Telecomunicazioni, Snater, Libersind Conf Sal e Usigrai hanno convocato per mercoledì 11 giugno uno sciopero che culminerà con una manifestazione a Roma. “Un taglio drastico che non colpisce gli sprechi ma i posti di lavoro – spiegano i sindacati –  creando le condizioni per lo smantellamento delle sedi regionali e ancor peggio per la svendita di RaiWay alla vigilia del 2016 (data in cui dovrà essere rinnovata la concessione per il servizio pubblico), lasciando intravedere inquietanti ritorni a un passato fatto di conflitti di interessi e invasione di campo dei partiti e dei governi. Indicare in Raiway e nelle sedi regionali i luoghi verso cui operare vendite o riduzioni significa infatti – continuano –  far morire la Rai e compromettere seriamente il rinnovo della concessione per il servizio pubblico”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: