•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 2 giugno, 2014

articolo scritto da:

Il consiglio di Fo a Grillo: “Meglio i Verdi di Farage”

L’ipotetica alleanza del M5S con Farage caldeggiata da Grillo divide e non poco i sostenitori del Movimento. Tra questi Dario Fo che non lesina avvertimenti all’amico: “Beppe stai attento Farage, c’entra poco coi 5 Stelle”. Il premio Nobel, in un’intervista al Fatto Quotidiano, dichiara di “fidarsi” delle “capacità di analisi di Grillo e Casaleggio” però bisogna tener presente che Farage “ha valori diversi, viene dalla destra profonda“. I due movimenti sono distanti “nell’elettorato e nelle sue aspirazioni: il M5s è stato scelto prevalentemente dai giovani, mentre l’Ukip è votato soprattutto dai cinquantenni. Il Movimento poi è sempre stato segnato da uno spirito di apertura, mentre l’Ukip preferisce la chiusura. Il M5s è contro questa Europa, nel senso anche di voler andare oltre, di fare perfino di più. Gli inglesi invece vogliono uscirne e basta” chiosa Fo.

Dario Fo

Un giudizio negativo su Farage arriva anche da Ferdinando Imposimato, giudice emerito della Cassazione e punto di riferimento dei 5 Stelle. In un’intervista concessa a La Zanzara su Radio 24, Imposimato attacca duramente il leader dell’Ukip. “Non avevo mai sentito parlare di questo Farage, poi mi sono documentato e mi sono messo le mani nei capelli. È un pazzo scatenato, la quintessenza del razzismo e del nazionalismo. Il Movimento 5 Stelle deve stare lontano da questo signore”.”È il paladino del liberismo selvaggio -aggiunge- e dell’antieuropeismo. Va contro la nostra Costituzione e l’articolo 11, ma soprattutto contro il programma del Movimento basato su uguaglianza e solidarietà. Questo qui invece vuole tutto il contrario. Per l’amor di Dio. Condivido quello che ha detto Giulia Sarti, ha fatto un’analisi perfetta”. Imposimato è sicuro: “Grillo si fermerà, il movimento è democratico. Non è così ostinato da scegliere uno che squalificherebbe il Movimento. Farage è pericoloso, uno da tenere lontano. È stato pure un sostenitore di Berlusconi, mi pare. Questa alleanza -ha concluso- non ci sarà mai, stimo troppo Grillo e i ragazzi del 5 Stelle. Non ci credo, è un’ipotesi che non esiste. Ma se per assurdo dovesse accadere prenderò le mie decisioni”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: