Pubblicato il 13/01/2017

Sondaggi centrodestra, a sorpresa sono Lega Nord e Forza Italia a crescere, giù PD e M5S per SWG

autore: Gianni Balduzzi
sondaggi centrodestra, percentuali e nomi dei partiti su sfondo arancione

Sondaggi centrodestra, a sorpresa sono Lega Nord e Forza Italia a crescere, giù PD e M5S per SWG

Per tantissimo tempo il copione è stato questo, quello della sfida al vertice tra PD e Movimento 5 Stelle, con l’uno che superava l’altro nei momenti di difficoltà del secondo, e viceversa. Uno in salita, l’altro in discesa.

E’ ancora così, certamente, guardando ai singoli partiti, ma questa settimana osservando gli scostamenti dall’ultima rilevazione pre-natalizia emerge come entrambe queste due forze siano in calo, a vantaggio dei partiti di centrodestra, che hanno un balzo non da poco, soprattutto se considerati insieme.

Il PD probabilmente paga il silenzio mediatico di Renzi dopo la sconfitta al referendum, e la situazione in mezzo al guado del partito, il M5S i vari scandali romani, dove la giunta pentastellata governa a fatica, e il tentativo di cambio di gruppo al Parlamento europeo, poi naufragato.

E così Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia ne approfittano. Ma guardiamo i dati

Sondaggi centrodestra, + 1,4% rispetto a dicembre

Secondo il sondaggio SWG, svolto con metodologia CATI/CAWI su un campione di 2000 persone, il PD sarebbe in calo di 6 decimi, scendendo al 31,6%, comunque davanti ai rivali del M5S del 5,9%, considerando la diminuzione di 9 decimi di questi ultimi, che ora sono al 25,7%, meno di quanto attribuirebbero loro gli altri istituti.

Venendo al centrodestra Forza Italia invece è vista in crescita di 6 decimi al 13%, esattamente come la Lega Nord che sale al 13,2%. A questi si aggiunge Fratelli d’Italia che passa dal 4,6% al 4,8%.

Nel complesso il centrodestra va al 31%, era al 29,6% il 21 dicembre. Molto davanti il M5S e quasi allo stesso livello del PD.

Naturalmente se questi valori potranno essere utili ai partiti della coalizione molto dipenderà dalla legge elettorale che sarà usata alla prossime elezioni e dalla capacità di aggregarsi in una alleanza se non addirittura in una lista unica

Tra le forze minori si rafforza NCD che passa al 3,8%, mentre Sinistra Italiana scende al 2,6%, incalzata da Rifondazione, Verdi, IDV che insieme la equivalgono

sondaggi centrodestra, percentuali e nomi dei partiti su sfondo arancione

Autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →