articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi elettorali: il Pd stacca il M5S di 2 punti secondo Bidimedia

sondaggi elettorali congresso pd

Sondaggi elettorali: il Pd stacca il M5S di 2 punti secondo Bidimedia

Il Partito Democratico mette la quinta e allunga sul Movimento 5 Stelle. A dirlo è l’ultimo sondaggio pubblicato da Bidimedia secondo cui i dem guadagnano in un mese 1,3 punti percentuali portandosi al 28,8%. Staccato di più di due punti percentuali il Movimento 5 Stelle al 26,5% (-0,3%).

Nel centrosinistra a perdere terreno è il Movimento Democratico e Progressista ora al 4,4% (-0,4%). Ma anche Sinistra Italiana (2,8%) e Campo Progressista di Pisapia (1,4%) non fanno meglio. La sensazione è che, se si andrà al voto con un modello simil tedesco, la maggioranza degli italiani darà la propria preferenza a soggetti politici in grado di superare la soglia di sbarramento del 5%. Quindi a Pd, M5S, Forza Italia e Lega.

Forse è proprio per questo che Massimo D’Alema, dalle colonne del Corriere, ha chiamato a raccolta l’intero popolo di sinistra. Una riunificazione sotto un’unica insegna è l’unica via percorribile per superare la soglia del 5%.

Nel centrodestra Forza Italia e Lega Nord vanno a braccetto e guadagnano rispettivamente lo 0,3%. Qui a rischiare di rimanere esclusi dal prossimo Parlamento sono Alternativa Popolare (3,1%) e Fratelli d’Italia (3,6%).

sondaggi elettorali

Sondaggi elettorali: nota metodologica

Campione rappresentativo dell’universo di riferimento per genere, istruzione, età e condizione lavorativa. 651 intervistati. +/- 3,8% per una percentuale stimata del 50,0%. Metodologia CAWI.

ultima modifica: lunedì, 29 Maggio 2017