Pubblicato il 07/06/2017 Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2017 alle 00:18

Pensioni ultime notizie: precoci e Ape, Damiano insiste

autore: Ilario Panico
pensioni notizie oggi, pensioni notizie precoci, pensioni precoci notizie, pensioni ultime notizie, pensioni novità precoci, pensioni ultime notizie, pensioni anticipate, ape volontaria cosa è, come si presenta la domanda ape

Pensioni ultime notizie: precoci e Ape, Damiano insiste

Novità sulla riforma delle pensioni, tra le ultime notizie da segnalare le dichiarazioni di Cesare Damiano.

I lavoratori precoci, Ape e Quota 41 restano al centro del dibattito politico. Con l’entrata in vigore dei decreti attuativi è cominciata la fase di sperimentazione della pensione anticipata. Il governo ha fissato il dicembre 2018 come termine ultimo per poter usufruire dell’uscita anticipata dal lavoro. Damiano, presidente della Commissione lavoro a Montecitorio chiede di espandere la scadenza della flessibilità in uscita.

pensioni ultime notizie, pensioni novità precoci, pensioni ultime notizie, pensioni anticipate, ape volontaria cosa è, come si presenta la domanda ape

Pensioni ultime notizie: Damiano elogia Ape e Quota 41

All’interno di una nota l’ex Ministro del lavoro ha accolto con soddisfazione la possibilità di andare in pensione a 63 anni.

Ancora molto c’è da fare, troppe le lacune di un sistema pensionistico che non sta al passo con il mondo del lavoro. Ape e Quota 41 vanno nella giusta direzione, ma non bisogna mollare la presa. La misura dev’essere resa strutturale ed ampliata oltre il 2018, conclude Damiano.

Pensioni ultime notizie: precoci, accordi dimenticati

A settembre, nel corso degli incontri tra esecutivo e rappresentanti dei lavoratori precoci, sono stati siglati e messi a verbale degli accordi.

Fino a oggi nessuno ha attuato nulla e per questo il presidente di commissione chiede insistentemente al governo di agire. Bisogna immettere nella previdenza un sistema che attraverso la flessibilità permetta il ricambio generazionale. Proprio i giovani sono la categoria che verrà penalizzata maggiormente se non si studiano misure adatte.

pensioni ultime notizie, pensioni novità precoci, pensioni ultime notizie, pensioni anticipate, ape volontaria cosa è, come si presenta la domanda ape

Pensioni ultime notizie: contributivo il vero dramma

Con la riforma Dini, dal 1996 le pensioni vengono liquidate con il sistema contributivo.

Cesare Damiano conferma che il metodo di calcolo penalizza fortemente i cosiddetti ‘Millennials’, assunti tra il 1980 e il 2000. Inoltre la Legge Fornero prevede che per uscire dal lavoro occorre avere un reddito oltre determinate soglie. Nello specifico la pensione anticipata a 63 anni e 20 di contributi è concessa solo se il reddito pensionistico è pari o superiore a 1300 euro lordi mensili. In aggiunta il precariato e il lavoro saltuario non fanno che aggravare la situazione.

VISITA IL NOSTRO FORUM CLICCANDO SU QUESTO LINK

Autore: Ilario Panico

Giornalista pubblicista classe 1993, iscritto all'albo regionale della Campania dal 2017. Responsabile SEO e coordinatore generale redazioni Termometro Politico, Quotidiano e Sportivo dal 2017. Mail [email protected]
    Tutti gli articoli di Ilario Panico →