articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi elettorali Bidimedia: cala tutta l’area di centrosinistra

sondaggi elettorali bidimedia

Sondaggi elettorali Bidimedia: cala tutta l’area di centrosinistra

L’ultimo sondaggio pubblicato da Bidimedia riflette l’esito di queste amministrative 2017. Il centrosinistra è in calo così come il Movimento 5 Stelle (-0,1 al 26,4%). Gode invece di ottima salute il centrodestra. Tutti i suoi componenti hanno un saldo positivo rispetto alla rilevazione effettuata a fine maggio.

Sondaggi elettorali: centrodestra cresce

A guadagnare di più è Fratelli d’Italia-An che in questa tornata elettorale è riuscita a far eleggere due sindaci in altrettante città capoluogo. La formazione di Giorgia Meloni ottiene un +0,7% attestandosi al 4,3%. Sale anche Forza Italia (+0,3) ora al 12,5%, confermandosi come la prima forza politica dell’area. La Lega Nord è al 12,2% (+0,2).

sondaggi elettorali bidimedia

Sondaggi elettorali: centrosinistra giù

Come anticipato, il centrosinistra è dato tutto in leggera flessione. Chi perde di più è il Partito Democratico (-0,5) ora al 28,3%. Risente del momento no anche Movimento Democratico e Progressista (-0,3) ora al 4,1% e Campo Progressista (-0,1) al l’1,3%.

Nonostante la debacle elettorale, Matteo Renzi vede positivo. ”I risultati delle amministrative 2017 sono a macchia di leopardo. Come accade quasi sempre per le amministrative”. “Nel numero totale di sindaci vinti siamo avanti noi del Pd, ma poteva andare meglio: il risultato complessivo non è granché”. “Ci fanno male alcune sconfitte, a cominciare da Genova e L’Aquila ma siamo felici delle affermazioni di Sergio a Padova, di Rinaldo a Taranto, di Carlo a Lecce. Ma più in generale da
Ermanno a Cernusco sul Naviglio fino a Francesca a Sciacca, da Marco a Mira fino a Tommaso a Molfetta tutta Italia vede risultati belli e sorprendenti di alcuni dei nostri”.

Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, non condivide la lettura data dal segretario del partito dopo i ballottaggi. “Il Pd ha perso le amministrative, non si può parlare di risultato a macchia di leopardo” come fatto da Renzi. Bisogna “prendere atto di un isolamento politico e sociale del Pd, non c’è solo un elettorato perduto, ma – ha sottolineato – un elettorato che spesso va a votare contro e si somma con chiunque pur di far perdere il Pd”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM A QUESTO LINK

ultima modifica: martedì, 27 Giugno 2017