Pubblicato il 17/07/2017

G20, la mappa: ecco chi sono e cosa rappresentano

autore: Alessandro Faggiano
G20

G20, la mappa: ecco chi sono e cosa rappresentano

Il portale web inglese The conversation ha elaborato una mappa semplice ed intuitiva sul G20. Chi rientra in questo gruppo della élite degli Stati mondiali? Cosa rappresentano in termini economici e demografici? Tutte le risposte alle domande fondamentali, sono contenute qui.

G20: ecco i 19 Paesi (+1) che vi fanno parte

Si parla moltissimo di G7 e G20: i due forum internazionali più conosciuti e rilevanti. Il G7 (un tempo G8, includendo la Russia) rientra anche nel gruppo dei venti. Qui, vengono rappresentati 19 Paesi tra i maggiormente industrializzati. In Europa, fanno parte del G20 l’ Italia, la Francia, la Germania e il Regno Unito. La Spagna di Mariano Rajoy è invitato permanente, ma non rientra ufficialmente nel gruppo.

L’Africa è rappresentata unicamente dal Sud Africa. Tuttavia, tra gli invitati, vi è il presidente dell’Unione Africana e della NEPAD (Nuova associazione per lo sviluppo dell’Africa).

Passando all’Asia e sud est asiatico, troviamo la Turchia di Erdogan e il fortino del wahabismo: l’Arabia Saudita. Procedendo verso est, troviamo la stessa Russia; poi l’India e la Cina. Muovendoci ancor più verso est, troviamo Corea del Sud e Giappone. Scendendo verso l’Oceania, prima di arrivare all’Australia, troviamo una delle tigri asiatiche: l’Indonesia.

Andando dall’altro lato del Pacifico (o dell’Atlantico, partendo dall’Europa) si riscontra la presenza di tutti i Paesi dell’America del Nord, ovvero: Canada, Stati Uniti e Messico. Per i Paesi del Sud America, partecipano Argentina e Brasile.

Infine, si annovera la presenza dell’Unione Europea come membro ufficiale del gruppo (l’UE è il ‘+1’ citato anteriormente).

Per scorrere tutte le altre mappe del Termometro, CLICCA QUI.

G20, la mappa: cosa rappresentano?

Il G20 rappresenta ben l’84% dell’economia mondiale e il 79% del commercio mondiale (la stessa percentuale di carbon emissions). Infine, nei Paesi del G20 (includendo l’Unione Europea) vive oltre la metà della popolazione mondiale: il 65%. La maggior parte delle relazioni internazionali si concentrano in questi Paesi e possono essere definiti come i più importanti per lo scacchiere politico internazionale (senza però dimenticare altri Paesi di grande rilevanza geostrategica come il Marocco, la Libia, l’Iran, la Siria, il Venezuela e altri ancora).
mappe G20

 

Autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →