pubblicato: giovedì, 20 luglio, 2017

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Index: Pd in caduta libera

sondaggi elettorali intenzioni di voto

Sondaggi elettorali Index: Pd in caduta libera

Il Partito Democratico sembra aver perso la bussola. Dopo la sconfitta alle amministrative, i dem devono incassare anche lo slittamento dello ius soli. Il provvedimento avrebbe creato non pochi problemi al premier Paolo Gentiloni alle prese con le frizioni interne ad Alternativa Popolare. Matteo Renzi ha dovuto far buon viso a cattivo gioco sostenendo la scelta del presidente del Consiglio.

Non è un periodo facile per il segretario democrat. Tutti i sondaggi danno il suo partito in caduta libera. L’ultima rilevazione di Index Research per In Onda vede il Pd al 25,4%, in calo dello 0,7% rispetto ad una settimana fa. Il Movimento 5 Stelle invece, sembra avere il vento in poppa e segna un +0,6% attestandosi al 28,4%.

I risultati del sondaggio non preoccupano però i vertici dem. Dice Matteo Orfini, presidente Pd. “Gli ultimi sondaggi danno il Pd in calo e al primo posto il M5S? Io non mi fido né quando sono positivi, né quando sono negativi. E poi chi se ne frega, insomma. Abbiamo mesi che ci separano dalle elezioni”.

Sondaggi elettorali Index: i movimenti a Destra

Sarà, ma intanto i principali avversari continuano ad incrementare il proprio bottino elettorale. Come la Lega Nord che sale al 14,5% rosicchiando qualche voto a Forza Italia in calo dello 0,3%. Gli azzurri continuano la loro campagna acquisti. Ieri il ministro Costa, in quota Ap, ha rassegnato le sue dimissioni e presto abbandonerà Alfano; direzione Arcore. A seguirlo diversi verdiniani di Ala e colleghi di partito. Il rischio per il governo è che il centro che lo sostiene si svuoti e viri a tutta destra. Destra che abbozza qualche tentativo di unione. Stefano Parisi, in un’intervista al Corriere della Sera, prova a mediare tra Salvini e Berlusconi. L’accordo è però ancora lontano

Sondaggi elettorali Index: come sta la Sinistra?

Non sta bene nemmeno la sinistra; sia SI che Mdp sono in leggera flessione. L’area di riferimento è in ebollizione dopo l’annuncio di Pisapia di non candidarsi. Intanto proseguono le manovre per creare una lista unitaria sotto le insegne di “Insieme”. Pochi giorni fa si sono incontrati Civati (Possible) Fratoianni (SI) Speranza (Mdp) e Alessandro Capelli delegato di Campo Progressista.

sondaggi elettorali intenzioni di voto

sondaggi elettorali intenzioni di voto sondaggi elettorali intenzioni di votosondaggi elettorali intenzioni di voto

Sondaggi elettorali: nota metodologica

Interviste telefoniche con metodologia C.A.T.I. con questionario strutturato, interviste complete 800, totale contatti effettuati: 3.099.

 

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

 PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL NOSTRO FORUM A QUESTO LINK

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

L'ultima manovra

articolo scritto da: