Pubblicato il 16/08/2017

Meteo agosto 2017: previsioni Italia, torna il caldo africano

autore: Daniele Sforza
Meteo settembre 2017, Meteo agosto 2017: previsioni, torna il caldo africano

Meteo agosto 2017: previsioni Italia, torna il caldo africano.

Come previsto, è in arrivo la sesta ondata di calore. Le previsioni meteo agosto 2017 ci parlano ancora una volta di caldo africano. Si registreranno temperature leggermente sopra la media, rispetto allo standard. Tuttavia, non ci sarà l’afa opprimente e asfissiante della quinta ondata di calore che aveva l’altisonante nome di Lucifero. Da Ferragosto in poi, in diverse città del Nord e nelle zone interne della Penisola fino a Sud, ci saranno picchi di caldo. In alcune città la colonnina di mercurio salirà fino a 37 gradi. Almeno fino a venerdì, o al più tardi a sabato.

Meteo agosto 2017: previsioni di fine mese

Dal prossimo weekend, infatti, si potrebbe avere un nuovo calo termico. Il trend di quest’estate continuerebbe così anche fino a fine mese. Finora si sono avute ondate di caldo, intervallate da brevi periodi di refrigerio. Quest’ultimi caratterizzati da piogge che in certe zone hanno assunto caratteri violenti. Nubifragi, grandinate, trombe d’aria. L’estate si prolungherà, quindi, ma non sarà più quella che abbiamo conosciuto le scorse settimane, con la cappa opprimente di Lucifero.

Per il weekend, dicevamo, è previsto un nuovo calo termico. Nonostante però siamo così vicini a quel periodo, la situazione risulta ancora incerta. Qualora l’anomalia africana dovesse rafforzare l’anticiclone sub-tropicale, trasportando aria sahariana dal Sud Italia fino al Settentrione, l’instabilità temporalesca potrebbe avere meno luogo di quanto calcolato nelle previsioni. E prolungare ulteriormente il caldo e il periodo di siccità. Al di là di questa ipotesi, resta comunque elevata la probabilità di temporali nel Nord Italia, soprattutto sulle Alpi, fino alla Val Padana.

Previsioni meteo agosto 2017: le temperature dei prossimi giorni al Nord

Secondo le attuali previsioni, le temperature saranno abbastanza elevate fino al prossimo weekend. Nel dettaglio, ad Aosta sono previsti picchi di 30 gradi, con temporali diffusi per tutta la prossima settimana. Torino vedrà più o meno la stessa situazione, con fenomeni temporaleschi ancora incerti, o comunque in ritardo per la prossima settimana. A Genova la colonnina di mercurio non dovrebbe salire sopra i 30 gradi, mentre a Milano si arriverà a un massimo di 33 gradi il prossimo venerdì. Piogge anche a Trento, intervallate da una calura (31 gradi) tra giovedì e venerdì, e poi una ripresa dei temporali. Stesse temperature previste anche a Venezia, con possibili piogge nel fine settimana.

Previsioni meteo agosto 2017: temperature al Centro e al Sud

Spostandoci verso il Centro e il Meridione, troviamo un quadro leggermente diverso, ma in linea con quanto descritto sopra. Venerdì sarà sicuramente il giorno più caldo della sesta ondata di calore. A Bologna sono previsti 37 gradi, mentre a Firenze un grado in meno. Per le previsioni a 15 giorni, non sono previste in queste due città piogge, almeno fino a martedì 29. Possibile cambiamento a inizio settembre, ma ancora incerto. Anche a Roma il picco massimo sarà venerdì (34 gradi). Stessa temperatura a Napoli, prevista per domani. Fenomeni piovosi ancora molto incerti nella prossima settimana, ma in ogni caso molto deboli. Ancora gran caldo in Puglia, dove a Lecce e Bari si sentiranno 36 gradi per la giornata di sabato. Piccolo calo delle temperature tra domenica e lunedì, poi la colonnina di mercurio tornerà a salire sopra i 30 gradi.

Sole e caldo anche in Calabria, Sicilia e Sardegna. Nulla a che vedere con la quinta ondata di calore, visto che in alcune zone le temperature si stazioneranno attorno ai 29 gradi. I picchi massimi tra i 32 e i 33 gradi, in Sicilia e Calabria. Al Sud e sulle isole maggiori, quindi, l’estate si prolungherà fino a fine mese.

SEGUICI SU FACEBOOK E TWITTER

RIMANI AGGIORNATO: ISCRIVITI AL FORUM DI TERMOMETRO POLITICO A QUESTO LINK

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →