Corea del Nord, ultime notizie: guerra nucleare, le conseguenze del Pacifico

Pubblicato il 16 Ottobre 2017 alle 14:00 Autore: Guglielmo Sano
corea del nord, australia

Corea del Nord, ultime notizie: guerra nucleare, le conseguenze del Pacifico

Il regime di Kim Jong-un torna a minacciare l’Australia. Lo zelante avvicinamento alla Corea del Sud verrà punito con conseguenze catastrofiche. L’annuncio è stato dato dai media di stato nordcoreani nella giornata di sabato. Si era appena svolto un incontro tra membri del governo australiano e di quello sudcoreano. Nello specifico, sono stati il ministro degli Esteri australiano Julie Bishop e quello della Difesa Marise Paine a recarsi nella zona demilitarizzata tra le due Coree per incontrare i proprio omologhi sudcoreani. Da entrambe le parti si è affermata la volontà di rafforzare la tradizionale alleanza tra Seul e Camberra. Inoltre, si è ribadita la necessità di un tavolo negoziale sul programma nucleare Pyongyang.

corea del nord

Non è la prima volta che l’Australia viene minacciata da Pyongyang. Solo qualche mese fa, per esempio, ad aprile, promise un attacco nucleare su Camberra nel caso in cui avesse continuato ad appoggiare gli statunitensi. Il regime di Kim Jong-un non perde occasione per ripetere che l’Australia si trova nel range dei propri missili. Secondo l’ultimo sondaggio condotto dal Guardian, il 55% degli australiani teme che lo standoff tra Corea e Usa porterà allo scoppio di una guerra.

Corea del Nord, ultime notizie: guerra nucleare, le conseguenze nel Pacifico

In realtà, “non siamo un obiettivo primario” ha dichiarato la Bishop. I nordcoreani minacciano l’Australia come molti altri paesi della regione Pacifico; in tal modo pensano di poter dividere il fronte che li vorrebbe portare al negoziato. La comunità internazionale deve fermare lo sviluppo del programma nucleare di Pyongyang; in caso contrario altre nazioni potrebbero essere incoraggiate a violare le risoluzioni internazionali. Un recente episodio ha mostrato la volontà australiana di isolare sempre più il regime. Di recente, è stato vietato l’ingresso nel paese alla nazionale di calcio under 19 nordcoreana; questa avrebbe dovuto giocare una partita di qualificazione alla Coppa D’Asia di categoria.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →