pubblicato: martedì, 21 novembre, 2017

articolo scritto da:

Reddito di Inclusione 2018: domanda da dicembre. Dove e come farla

reddito di inclusione

Reddito di Inclusione 2018: domanda da dicembre. Dove e come farla

Dal 1° dicembre sarà possibile presentare la domanda per il Rei 2018, il reddito di inclusione. Misura adottata dal Governo, andrà a sostituire il vecchio Sia, ovvero il Sostegno per l’inclusione attiva.

Per fare la domanda Reddito di inclusione 2018 il cittadino deve, prima di tutto, verificare di essere in possesso di tutti i requisiti. Questi devono essere posseduti al momento della domanda.

Modello pdf scaricabile

Per presentare la domanda il cittadino dovrà utilizzare il modulo Rei Inps che sarà pubblicato sul sito dell’Istituto nei prossimi giorni. Nella circolare sarà anche specificata tutta la documentazione necessaria per ultimare la domanda.

Reddito di Inclusione 2018: domanda da dicembre. Dove e come farla

Una volta ultimata la domanda, questa, insieme a tutti gli allegati richiesti dall’Inps, andrà presentata dall’interessato o da un componente del nucleo familiare. Presso i punti per l’accesso al Rei che verranno identificati dai Comuni/Ambiti territoriali. Il Comune raccoglie la domanda, verifica i requisiti di cittadinanza e residenza, e la invia all’Inps entro 10 giorni lavorativi dalla ricezione e nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione.

reddito di inclusione

L’Inps, entro i successivi 5 giorni, verifica il possesso dei requisiti e, in caso di esito positivo, riconosce il beneficio. Il versamento del beneficio è condizionato all’avvenuta sottoscrizione del Progetto personalizzato e decorre dal mese successivo alla richiesta. Il beneficio economico viene erogato mensilmente attraverso una Carta di pagamento elettronica, la Carta REI.

Reddito di Inclusione 2018: la Carta REI

La Carta REI, completamente gratuita, funziona come una normale carta di pagamento elettronica. Questa deve essere usata solo dal titolare e può essere usata per prelevare contante entro un limite mensile non superiore alla metà del beneficio massimo attribuibile. Permette, inoltre, sia gli acquisti in tutti i supermercati, negozi alimentari, farmacie e parafarmacie abilitati al circuito Mastercard; sia il pagamento delle bollette elettriche e del gas presso gli uffici postali. Dà diritto a uno sconto del 5% sugli acquisti nei negozi e nelle farmacie convenzionate, con l’eccezione degli acquisti di farmaci e del pagamento di ticket. Infine, può essere utilizzata negli ATM Postamat per controllare il saldo e la lista movimenti.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: