articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi elettorali Tecnè: cresce il M5S, crolla il Pd

sondaggi elettorali tecnè, coalizioni

Sondaggi elettorali Tecnè: cresce il M5S, crolla il Pd

Non è un buon momento per il Partito Democratico. Impegnato a costruire una coalizione in grado di fronteggiare l’ascesa del centrodestra già unito e il Movimento 5 Stelle, per ora i risultati portati in dote dalla missione di Fassino sono pochi. Dal Nazareno guardano il bicchiere mezzo pieno. Romano Prodi, che aveva “riposto la sua tenda”, è tornato in campo dopo l’incontro con l’ex sindaco di Torino e la telefonata di Renzi. Il Professore ha già avviato i contatti per unire le anime del centrosinistra. All’appello per ora ha risposto solo Giuliano Pisapia che a sua volta ha chiamato a raccolta gli ex Pd e Sinistra Italiana.

Da Mdp e Fratoianni sono arrivati per ora solo dei secchi no a trattare. Almeno fino a quando Renzi sarà in sella. Cioè fino al voto. La disponibilità a parlare, ha fatto sapere Bersani, ci sarà solo ad urne chiuse. E saputi i risultati. Troppo tardi, secondo il ministro della Giustizia, Andrea Orlando. I luogotenenti renziani non si scompongono. Il no di Mdp era scontato. Speranza ha già annunciato che il 3 dicembre ci sarà l’assemblea nazionale che porterà alla nascita di una lista di sinistra di cui faranno parte Mdp, Sinistra Italiana e Possibile. Si spera che al battesimo ci siano anche due big dell’attuale legislatura, Pietro Grasso e Laura Boldrini.

Le divisioni a sinistra, come certifica l’ultimo sondaggio Tecnè per TgCom24, non fanno bene al centrosinistra. E soprattutto al Pd. I dem, rispetto ad un mese fa, perdono 2 punti percentuali e calano al 24,2%. Ne risente anche la coalizione governativa che perde il 2,3% attestandosi al 26,5%.

Del crollo del Pd ne beneficiano in due. Il Movimento 5 Stelle, in crescita dell’1,7% al 27,4%. E il centrodestra al 37,4% con un +0,7% rispetto ad un mese fa. A trainare la coalizione è Forza Italia in crescita al 16,6%. La quota 20% battezzata da Berlusconi, non sembra irraggiungibile.

I continui battibecchi tra Renzi e Bersani fanno male anche alla sinistra che deve ancora nascere. Al momento vale il 5,4%. Il sogno di superare la soglia del 10% si allontana ogni giorno sempre di più. A meno che a Grasso e Boldrini non riesca il miracolo.

sondaggi elettorali tecnè sondaggi elettorali tecnè, coalizioni

Sondaggi elettorali Tecnè: nota metodologica

Data 17/18 novembre 2017. Campione rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana articolato per sesso, età, area geografica. Numerosità del campione: 1.000 casi. Metodo di rilevazione: CATI-CAMI-CAWI. Margine di errore: +/- 3,1% (sui risultati a livello dell’intero campione). Data di effettuazione delle interviste: 17-18 novembre 2017. Committente: TGCOM24 – RTI
Soggetto realizzatore: TECNÈ S.R.L.

 

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO VISITA IL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 22 Novembre 2017