pubblicato: venerdì, 1 Dic, 2017

articolo scritto da:

Napoli-Juventus: il Big Match. Quote, analisi e pronostico.

pagelle serie a

Napoli-Juventus: il Big Match. Quote, analisi e pronostico.

Di questo Venerdì 1° Dicembre quasi sicuramente se ne parlerà per molto tempo. Il motivo? Semplice: Napoli – Juventus. Il Big Match di stasera, che andrà in scena alle ore 20:45 allo stadio San Paolo di Napoli, non è soltanto una partita di calcio; è molto, molto di più. Stasera non ci saranno soltanto 22 giocatori in campo, ma un’intero popolo desideroso di riscatto nei confronti di chi ha vinto per anni indisturbatamente. Stasera si batterà quel calcio costruito con tanta fatica, sudore e speranza contro quello della potenza economica indiscussa e della già affermata reputazione dal punto di vista europeo.

Napoli-Juventus: il Big Match. Quote, analisi e pronostico – alcune curiosità 

Volendo essere pignoli possiamo notare come i bianconeri abbiano le statistiche dalla loro parte: 7 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte nelle ultime 13 sfide. C’è da dire che molto probabilmente questo è dovuto alla netta superiorità economica ed organizzativa che ha da sempre contraddistinto la Vecchia Signora. Quest’anno le cose sembrano andare diversamente; pare che il Napoli, squadra assemblata e curata in ogni minimo particolare secondo le richieste di Sarri, abbia finalmente trovato il suo equilibrio. Quale momento migliore, vista la difficoltà della Juventus nel trovare i soliti ritmi di stradominio?

Forse può interessarti: Serie A: formazioni e pronostici della 15a giornata

Napoli-Juventus: il Big Match. Quote, analisi e pronostico – questione di equilibri

Continuando il discorso cominciato in precedenza, possiamo dire che gran parte delle responsabilità sono certamente da attribuire alla cessione di Bonucci e Dani Alves nella scorsa finestra di mercato. Questo, insieme alle due Champions League perse consecutivamente, ha inciso non poco sulla psiche dei bianconeri. Inoltre, capitan Buffon si è forse avviato verso quel declino carismatico a cui ogni calciatore va inevitabilmente incontro raggiunta una certa età. Sia chiaro che Buffon è un’istituzione calcistica, un vero e proprio monumento del calcio italiano, ma purtroppo i compagni di squadra intorno a lui sono quasi tutti cambiati rispetto ai suoi anni migliori; questo fa sì che il suo grip sull’organico sia sempre minore. In sostanza, è chiaro che la Juventus sta attraversando un periodo di transizione verso una nuova generazione, così come lo ha affrontato il Napoli negli ultimi anni per arrivare ad ottenere risultati positivi come sta facendo oggi.

Napoli-Juventus: il Big Match. Quote, analisi e pronostico – squadra che vince non si cambia

A fronte delle spiccate doti individuali delle zebre, Sarri preferisce il gioco di squadra rapido con palla a terra. Questa impostazione tattica, ovviamente, è ottenibile solo con i giusti interpreti: Insigne, Mertens e Callejon. Inoltre c’è da dire che il tecnico partenopeo ha plasmato anche il resto della rosa in modo da poter far esprimere chiunque al meglio: dalle verticalizzazioni di Hamsik per servire Insigne, fino al lancio sul secondo palo verso il taglio di Callejon proprio del talento napoletano; oppure cercando lo scambio veloce con l’inserimento in profondità per Mertens. Dalla parte opposta del rettangolo verde invece troviamo una squadra che mai come quest’anno fatica a trovare le giuste geometrie di gioco, ma che sempre più spesso risolve le partite grazie ad azioni individuali che spaccano la partita; e soprattutto le difese. Ovviamente Allegri non se ne dispiace, e come potrebbe? Quando si ha a disposizione La Joya, o il Pipita è difficile reprimere le giocate individuali a favore del gioco di squadra. Ovviamente aspettatevi cari lettori, la fantasia di Dybala e  le incursioni di Cuadrado e Douglas Costa pronti a servire Higuain, che ha prontamente recuperato dall’intervento chirurgico a quale era stato sottoposto.

Napoli-Juventus: il Big Match. Quote, analisi e pronostico – cala il sipario

Stasera entrambe le squadre si affronteranno a viso aperto. L’Inter è alle calcagna degli azzurri a -2, in attesa di qualche passo falso. La Roma ha portato a casa altri 3 punti dalla vittoria contro la SPAL e ora punta alla Juventus. Siccome devono entrambe portare a casa punti, non ci sarà spazio per perdite di tempo con la sfera tra i piedi o tattiche esasperate; siamo abbastanza sicuri che si punterà alla vittoria da entrambe le parti. Occhio ai numeri 10 delle rispettive formazioni, che ci hanno abituati sin dall’anno scorso a giocate incredibili noncuranti delle pressioni esercitate da match importanti come questi. In vista degli obiettivi delle due compagini, ci aspettiamo un esito in favore dell’opzione MULTIGOAL 2-3 quotato 2,08, oppure del semplice GOAL quotato 1,78.

Forse può interessarti: Fantacalcio consigli 15a giornata: suggerimenti e formazioni

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RESTARE AGGIORNATO UNISCITI AL NOSTRO FORUM

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: