pubblicato: martedì, 5 Dic, 2017

articolo scritto da:

Basket Serie A: nona giornata, risultati e classifica aggiornata

Basket serie A risultati Virtus Bologna

Basket Serie A: nona giornata, risultati e classifica aggiornata

Abbiamo assistito ad una meravigliosa ripresa del campionato italiano di Serie A Basket dopo una pausa che aveva fatto presagire un rientro a rilento delle squadre. Invece così non è stato e già dal sabato è iniziato il grande spettacolo e le mille emozioni. Su tutte ancora Brescia che allunga in classifica sfruttando il passo falso di Venezia ad Avellino, distanziando cosi tutte le rivali di almeno due vittorie.

Basket Serie A: nona giornata, Avellino sorprende Venezia, Maynor e Wojciechowski guidano Capo d’Orlando

Partiamo dagli anticipi del sabato sera. Come detto la Sidigas Avellino e l’Umana Venezia danno vita ad una partita emozionante e rocambolesca. La squadra irpina conduce per tutti i 3 quarti arrivando a toccare il + 9 di vantaggio a fine primo tempo, ma finisce per essere raggiunta e sorpassata nel quarto finale e negli ultimi cinque minuti di partita è costretta a rincorrere. Negli ultimi due secondi del quarto quarto succede di tutto, Venezia è avanti di uno e Dominique Johnson è in lunetta con la possibilità di dare tre lunghezze di vantaggio all’ Umana, ma sbaglia il primo libero e segna il secondo. Il distacco è solo due punti e Avellino approfitta del lentissimo e disattento rientro di Venezia in difesa per lanciare la palla direttamente dalla rimessa dall’altra parte del campo dove Jason Rich è liberissimo per la ricezione ed il facile appoggio a canestro del 70 pari che porta la sfida all’over time. Qui decisiva la maggior freschezza dell’Avellino che approfitta degli errori offensivi della squadra veneta per crearsi subito un ampio vantaggio che culmina nel finale 87 – 77 avellinese.

Altro anticipo quello tra Capo d’Orlando e Trento vinto in extremis dai padroni di casa che hanno resistito all’arrembaggio finale da parte della Dolomiti che non è riuscita a centrare la rimonta. Il risultato è di 82 – 80 per l’Orlandina grazie alla miglior prestazione in questo campionato fin ora di Jakub Wojciechowski (27 punti e 8 rimbalzi) e il grande esordio di Eric Maynor che appena arrivato ha già fatto vedere di che pasta è fatto mettendo a referto 17 punti, 4 rimbalzi e 8 assist.

Basket Serie A: nona giornata, vittorie di misura per Milano, Bologna e Pesaro, Pistoia facile su Torino

Altre grandi emozioni ci sono state concesse dalle partite della domenica. In particolare, ci sono state due vittorie risicate che hanno dato luogo a partite molto intense e combattute. La prima di queste, nella partita di domenica a pranzo, è la vittoria delle Segafredo Virtus Bologna ai danni della Vanoli Cremona per 79 – 78. Nel primo quarto la Virtus raggiunge subito un ottimo margine di 7 punti poi rimontato dalla Vanoli nei successivi due quarti arrivando al termine del terzo sul + 1 Bologna, vantaggio che risulta poi sufficiente per portare a casa la vittoria da parte degli emiliani.

L’altra vittoria di misura è quella di Milano a casa della Grissin Bon Reggio Emilia per 71 – 72. L’EA7 strappa la vittoria in una sfida giocata alla pari da una squadra che doveva essere in crisi come Reggio Emilia che invece si è dimostrata più in forma del previsto, dando filo da torcere per tutta la partita alla corazzata milanese. Non basta l’ottima prova di squadra della Grissin Bon, dimostrata dai 19 assist messi a referto in tutta la partita, per fermare l’Olimpia che tira meno e meglio degli avversari dimostrando una precisione chirurgica al tiro, non a caso le statistiche dicono poco meno del 60 % da 2 e più del 40 % da 3 per i milanesi.

Nel pomeriggio di domenica ci sono state anche larghe vittorie, tra tutte quella a sorpresa della Flexx Pistoia ai danni della Fiat Torino con il risultato di 80 – 65. La squadra toscana dà la scossa nel terzo quarto, dopo un primo tempo regnato dall’equilibrio, dove colleziona punti senza che Torino riesca a rispondere ai colpi costruendosi cosi il vantaggio decisivo, con il parziale di 26 – 15 e il + 13 a fine terzo quarto, per concludere la partita prima del tempo. Buono l’esordio di Deyan Ivanov per Pistoia che chiude con 17 punti, 6 rimbalzi e 2 stoppate.

Altra sfida tirata è stata quella tra VL Pesaro e Openjometis Varese della domenica pomeriggio. La squadra di casa parte forte e nei due quarti iniziali si trova a condurre andando al riposo con un buon margine di vantaggio di + 13. Nel secondo tempo c’è la reazione chiara di Varese guidata da Stanley Okoye, autore di 16 dei suoi 22 punti totali nei soli due quarti conclusivi, che però non basta ai lombardi per riagguantare la partita. Chiudono i conti per Pesaro nell’ultimo minuto di partita i quattro liberi segnati da Eric Mika e la tripla conclusiva di Dallas Moore che inchiodano il risultato sul 74 – 71.

Basket Serie A: nona giornata, Sassari seppellisce Brindisi, Brescia allunga sulle concorrenti, la classifica aggiornata

Il posticipo di domenica sera invece vedeva impegnato il Banco di Sardegna Sassari e l’Happy Casa Brindisi. La squadra sarda non ha avuto nessun tipo di difficoltà a portare a casa la vittoria visto il parziale del primo quarto chiuso sul 30 – 9 che ha permesso a Sassari di affrontare una partita comoda e gestire il vantaggio iniziale fino al termine della partita conclusasi 90 – 66. Segnano un po’ tutti i componenti della squadra sarda per quella che più che una partita di campionato è sembrata un amichevole.

Eurolega Basket 2018: decimo round, partite e palinsesto

Monday Night che ha visto protagonista la capolista Brescia guadagnare la nona vittoria in altrettante giornate di campionato. Inarrestabile la Leonessa che pur trovandosi un avversario per nulla impreparato come Cantù, è riuscita ad allungare la sua striscia record di vittorie consecutive. Nulla da rimproverare alla compagine lombarda, dà tutto in campo per evitare la sconfitta ma semplicemente Brescia è attrezzata meglio ed è più forte, nonostante le grandi prove di Chapell e Culpepper che tengono vive le speranze di rimonta di Cantù fino al buzzer finale, arrendendosi ad un Marcus Landry da 26 punti e che nei momenti di difficoltà durante la partita trascina la Germani Brescia alla vittoria per 84 – 88.

Basket serie A: la classifica aggiornata

La classifica di basket serie A adesso dice Brescia a 18 punti. Come seconde ci sono Avellino, Milano e Venezia a 14 punti seguite dalla sola Torino a 10. A 8 punti ci sono Bologna, Cantù e Capo d’Orlando mentre a 6 punti c’è un folto gruppo con Cremona, Trento Varese, Pesaro e Pistoia prima delle fanaline di coda Reggio Emilia e Brindisi a 4 punti.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: