articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Pensioni notizie precoci: Ape social e Quota 41, Poletti avvia ampliamento

pensioni notizie precoci

Pensioni notizie precoci: Ape social e Quota 41, Poletti avvia ampliamento

Il Ministro del Lavoro ieri in parlamento è tornato a parlare di pensioni. Sul tavolo c’è l’emendamento del Governo per l’ampliamento dei Ape social e Quota 41 per i lavoratori precoci. Resta aperta anche la possibilità di concedere uno sconto contributivo maggiore alle donne con figli. Per i gravosi ci sono buone possibilità di aumentare le categorie incluse nella pensione anticipata. Il tutto attraverso i risparmi generati dal mancato utilizzo di fondi messi a disposizione in passato.

Pensioni notizie precoci: Poletti su Ape social e Quota 41

Per quanto riguarda l’anticipo pensionistico arrivano direttamente dal Governo conferme per l’ampliamento. Giuliano Poletti conferma “i risparmi ci sono, l’emendamento ci sarà e gli argomenti sono essenzialmente quelli riferiti al documento che avevamo presentato ai sindacati”. L’operazione riguarda nell’ordine: Ape social, lavoratori gravosi e donne.

pensioni ultime notizie, pensioni notizie precoci concorso inps 2017

Pensioni notizie precoci: emendamento in vista

L’emendamento che l’Esecutivo intende far approvare sarà praticamente a costo zero. Infatti “arriverà in commissione alla Camera e sarà costituito sulla base dei risparmi” assicura il titolare del Welfare. Nel complesso la discussione è aperta e al momento non ci sono chiusure nei confronti dei contratti a tempo determinato. Ad oggi i piani sembrano andare verso la proroga dell’Anticipo sociale fino al 2019, come già sancito per l’Ape volontaria. Nell’emendamento ci sono norme anche per passare da 6 a 12 mesi di sconto contributivo per le donne. Nello specifico si tratta di 12 mesi in meno di contribuzione per ogni figlio, fino a un massimo di 2 bambini.

Pensioni notizie precoci: lavoratori gravosi, chi entra

Dopo il blocco dell’età pensionabile per 15 categorie, l’obiettivo è aggiungerne altre 4 di gravosi. I marittimi, gli operai agricoli, i siderurgici e i lavoratori della pesca. Questi lavori dal 2018 potranno usufruire dell’anticipo pensionistico con gli stessi requisiti attuali sia Ape social sia precoci. I prossimi giorni saranno decisivi per avere l’ufficialità da parte del Governo.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 13 Dicembre 2017