18/12/2017

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria c’è la firma, domande al via

autore: Ilario Panico
pensioni ultime notizie, pensioni notizie oggi

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria c’è la firma, domande al via

Finalmente dopo otto mesi di ritardo l’Ape volontaria sta per partire, la firma alle convenzioni tra Inps, banche e assicurazioni è oramai questione di ore. Secondo indiscrezioni più che attendibili massimo venerdì l’accordo vedrà la conclusione. Per le pensioni si apre una settimana importante visto che tra domani e giovedì dovrebbero arrivare i primi pagamenti relativi all’Ape social. Per il prestito pensionistico le domande dovrebbero partire dopo le feste e quasi certamente a gennaio 2018. Vediamo tutte le ultime novità e cosa è emerso nelle ultime ore.

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria, firma in arrivo

Dopo la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale l’ultimo ostacolo per l’Ape volontaria sono gli accordi tra i principali enti. L’Abi e l’Ania, rispettivamente in rappresentanza di banche e assicurazioni hanno trovato finalmente la quadra. La firma al documento che determina le convenzioni arriverà a breve. Nello specifico certamente entro venerdì prossimo la faccenda sarà chiusa. Infatti istituti bancari e assicurazioni dovranno essere entrambe chiamate in causa per concedere l’anticipo.

pensioni ultime notizie, pensioni novità oggi

Pensioni ultime notizie: domande a gennaio 2018

A causa delle feste natalizio le domande partiranno tra un paio di settimane quindi direttamente a gennaio 2018. L’Inps nel frattempo con una circolare chiarirà le modalità per caricare le istanze, il tutto avverrà online sul portale ‘My Inps‘. Intanto prosegue il flussi d’informazioni per i caf e gli intermediari abilitati che dovranno compilare le pratiche da inviare all’Inps.

Pagamento Ape il 22 dicembre. Nota Inps in pdf

Pensioni ultime notizie: anticipo volontario, come funziona

La procedura prevede diverse fasi prima della riscossione dell’assegno. Come prima cosa dopo la ricezione della domanda l’Inps deve accertare il possesso dei requisiti; sopo dopo di ciò il pensionato può scegliere banca e assicurazione a cui affidarsi. In base al tasso d’interesse più vantaggioso visto che si tratta a tutti gli effetti di un prestito ventennale. Nelle prossime ore è atteso l’annuncio ufficiale.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOKTWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Ilario Panico

Giornalista pubblicista classe 1993, iscritto all'albo regionale della Campania dal 2017. Responsabile SEO e coordinatore generale redazioni Termometro Politico, Quotidiano e Sportivo dal 2017. Mail [email protected]
    Tutti gli articoli di Ilario Panico →