Pubblicato il 30/12/2017

Corea del Nord, ultime notizie: petrolio su navi russe a Pyongyang?

autore: Guglielmo Sano
Corea del Nord

Corea del Nord, ultime notizie: petrolio su navi russe a Pyongyang?

Dopo le accuse rivolte alla Cina, adesso anche la Russia è sospettata di fornire petrolio e gas ai nordcoreani in palese violazione delle risoluzioni Onu. È stata un’inchiesta di Reuters a sollevare dei dubbi sulla condotta di Mosca.

L’importante agenzia di stampa ha interpellato due agenti segreti dell’Europa Occidentale senza fornire dettagli sulla loro identità. Questi hanno riferito di come, per almeno 3 volte tra Ottobre e Novembre, si siano verificati dei trasferimenti di prodotti petrolchimici tra navi russe e nordcoreane.

Invece, a settembre, imbarcazioni di Pyongyang si sarebbero rifornite direttamente nei porti orientali della federazione. Ci sarebbero anche delle immagini satellitari a testimoniarlo. Tuttavia, “non ci sono prove rispetto a un coinvolgimento del governo di Mosca” tiene a precisare una delle fonti. Il Cremlino non ha commentato la notizia; l’armatore di una delle navi incriminate ha negato ogni illecito.

Corea del Nord, ultime notizie: petrolio su navi russe a Pyongyang?

È bene precisare che Reuters non ha potuto verificare tali indiscrezioni in modo indipendente. Detto ciò, l’agenzia di stampa ha analizzato le rotte delle navi russe che sarebbero coinvolte nel traffico illegale tra Russia e Corea del Nord notando alcuni comportamenti inusuali.

Per esempio, una delle navi russe oggetto dell’inchiesta, la Vityaz, secondo i documenti ufficiali, dal porto di Slavyanka, vicino Vladivostock, più o meno a inizio agosto, ha fatto rotta verso al Mar del Giappone. Tuttavia, risulta che abbia spento il transponder per alcuni giorni durante la navigazione.

Diversi navi russe hanno percorso all’incirca la stessa rotta in quel periodo per poi far perdere le proprie tracce per diverso tempo spegnendo lo strumento che ne permette la localizzazione. Insomma, l’ipotesi è che un’apparente flotta di pescherecci abbia alimentato per mesi il programma nucleare del regime di Kim Jong un.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →