Mondiali Russia 2018: giocatori russi inalavano ammoniaca

Mondiali Russia 2018: giocatori russi inalavano ammoniaca Guardando alcune immagini emerse nelle ultime ore, pare che i giocatori della Russia abbiano inalato ammoniaca prima di scendere in campo. Nonostante l’uscita gloriosa dal Mondiale, vi sono degli episodi legati alla partita contro la Croazia, che in qualche modo hanno compromesso questo percorso per via della loro ambiguità. Sembrerebbe infatti che i giocatori della formazione allenata da Cherchesov, abbiano inalato ammoniaca prima di scendere in campo. Il medico della Nazionale è stato costretto a fare chiarezza su quanto accaduto. In ambito sportivo, l’ammoniaca non è considerata una sostanza dopante, ma consente di raggiungere determinate prestazioni, in quanto l’inalazione conferisce maggiore reattività fisica. Oltre alla questione ammoniaca, sul braccio dell’attaccante russo Artem Dzyuba sono state avvistate tracce di iniezioni, giustificate dal medico come prelievi di sangue. LEGGI ANCHE: Calciomercato 2018: Fernando Torres vola in Giappone Mondiali Russia 2018: parla il medico, “non si tratta di doping” Il medico della Nazionale, Eduard Bezuglov, ha dovuto fare alcune precisazioni in merito a quanto accaduto dopo la gara contro la Croazia, affermando ciò: “Si trattava semplicemente di ammoniaca messa su batuffoli di cotone per essere inalata“. È una cosa che fanno in migliaia di atleti, si usa... View Article