03/01/2018

Elezioni 2018: seggi in parlamento, la ripartizione per regione in tabella

Elezioni 2018: ripartizione seggi Camera e Senato per regione

Elezioni 2018: seggi in parlamento, la ripartizione per regione in tabella.

Con l’anno nuovo è appena iniziato, è già tempo di elezioni 2018. Quindi, dalle tabelle pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale relative alla distribuzione dei seggi di Camera e Senato, si quantifica il numero di deputati e senatori per Regione. Pertanto, la ripartizione ufficiale pone la Lombardia sul gradino più alto del podio, con 102 deputati alla Camera e 49 senatori. Quindi, uno scalino più in basso troviamo la Campania con 60 deputati e 29 senatore. Infine, a poca distanza ecco il Lazio con 58 deputati e 28 senatori.

Come ben saprete, la nuova legge elettorale corrisponde al Rosatellum bis; ovvero un sistema che mette a regime l’elezione di due terzi del Parlamento con il metodo proporzionale; e il restante terzo con quello maggioritario. Insomma, una sorta di ibrido, che per la Camera prevede 232 collegi uninominali sui 630 totali; mentre i restanti due terzi saranno prelevati dai collegi plurinominali. Per il Senato, ovviamente, vale lo stesso meccanismo, con 102 collegi uninominali.

Elezioni 2018: seggi Camera, ripartizione ufficiale per Regione

Dunque, ecco come saranno distribuiti i seggi alla Camera, regione per regione, facendo riferimento alle tabelle pubblicate in Gazzetta Ufficiale.

RegioneTotale SeggiSeggi uninominaliSeggi proporzionali
Piemonte451728
Lombardia1023765
Veneto501931
Trentino-Alto Adige/Südtirol1165
Friuli-Venezia Giulia1358
Liguria16610
Emilia-Romagna451728
Toscana381424
Umbria936
Marche16610
Lazio582137
Abruzzo1459
Molise321
Campania602238
Puglia421626
Basilicata624
Calabria20812
Sicilia521933
Sardegna17611

 

E per quanto riguarda le circoscrizioni estere? L’Europa conterà su 5 deputati. 4 deputati per il Sudamerica e 2 per il Nordamerica; mentre solo 1 deputato per la circoscrizione Africa-Asia-Oceania-Antartide.

Elezioni 2018: seggi Senato, ripartizione ufficiale per Regione

Di seguito, ecco la tabella della ripartizione dei seggi al Senato regione per regione, sempre facendo riferimento alle tabelle ufficiali.

RegioneTotale SeggiSeggi uninominaliSeggi proporzionali
Piemonte22814
Lombardia491831
Veneto24915
Trentino-Alto Adige/Südtirol761
Friuli-Venezia Giulia725
Liguria835
Emilia-Romagna22814
Toscana18711
Umbria725
Marche835
Lazio281018
Abruzzo725
Molise211
Campania291118
Puglia20812
Basilicata716
Calabria1046
Sicilia25916
Sardegna835

 

Per quanto riguarda le circoscrizioni estere, i senatori per l’Europa e il Sudamerica saranno 2; 1 per il Nordamerica e 1 per la circoscrizione Africa-Asia-Oceania-Antartide.

Elezioni 2018: informazioni utili tra scheda, voto e numeri

Al momento del voto l’elettore vedrà sulla scheda unica i nomi dei candidati delle coalizioni che rientrano nei collegi uninominali. Quindi, sotto i nomi vi saranno anche i simboli delle liste che li supportano; mentre a lato ci saranno i listini proporzionali. L’elettore sarà chiamato al voto singolo; o segnando la lista, oppure il candidato. Nel primo caso il voto andrà sia alla lista sia al candidato. Al tempo stesso, mettendo una X sul candidato il voto andrà anche alla lista e/o alle altre liste che supportano il nome.

La nuova legge elettorale prevede anche la soglia di sbarramento del 3%. Pertanto, sarà quello il limite da superare per entrare in Parlamento. Per quanto riguarda il voto elettorale, come riporta il Sole 24 Ore in base a un calcolo approssimativo, “alla coalizione o alla lista vincente servirebbe il 42% circa dei voti per ottenere una maggioranza assoluta”. Anche per questo motivo si prevede già una guerra di numeri per formare una coalizione di governo stabile. Infatti, stando a un recente sondaggio Demopolis, al momento nessuna coalizione avrebbe i numeri sufficienti a formare un governo.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM