pubblicato: martedì, 16 gennaio, 2018

articolo scritto da:

Pensioni notizie oggi: Quota 41 e stop Fornero, Lega e M5S si avvicinano

Pensioni notizie oggi: M5S e Lega uniti su stop Fornero e Quota 41

Pensioni notizie oggi: Quota 41 e stop Fornero, Lega e M5S si avvicinano.

Sul fronte pensioni notizie oggi ancora sull’eventuale stop alla riforma Fornero e sulla Quota 41. Due elementi che avvicinano più di quanto si creda Lega e Movimento 5 Stelle. Promesse elettorali sul tema previdenziali che però, senza le coperture necessarie, rischiano di lasciare il tempo che trovano. Senza le risorse necessarie, infatti, le spese da sostenere sarebbero esagerate. Le prime stime sono di almeno 40 miliardi di euro per il solo 2019. Che diventano 350 miliardi se si pensa fino al 2060. Senza contare le pressioni di Bruxelles, che hanno già dato il loro altolà allo smantellamento di un pilastro definitivo per la stabilità economica del nostro Paese.

Pensioni notizie oggi: Lega e M5S, i punti in comune

Da una parte l’abolizione della Legge Fornero, dall’altra la Quota 41. Sono questi i due elementi principali che accomunano Lega e Movimento 5 Stelle. La Lega è sicuramente il partito più attivo per cancellare la Legge. Nonostante alcune perplessità di Silvio Berlusconi e di Giorgia Meloni, la cancellazione di quella Legge è tra i punti chiave del programma elettorale.

Al tempo stesso Luigi Di Maio ha recentemente affermato che nel programma di abolizioni spunta anche la Legge Fornero. Qualche settimana fa aveva parlato di tempistiche della durata di 5 anni per attuare la cancellazione. Fatto sta che la Legge Fornero “va abolita non solo per chi vuole andare in pensione, ma anche per chi cerca un lavoro”.

C’è poi la proposta della Quota 41. Ovvero, chi ha lavorato per 41 anni, deve andare in pensione, indipendentemente dai legami con i requisiti anagrafici e l’aspettativa di vita. Altro punto in comune con la Lega, insomma. Tant’è che Salvini ha invitato i 5 Stelle a Piazza Duomo.” Non sono geloso delle nostre buone idee. La cancellazione della Legge Fornero è una battaglia che la Lega porta avanti da 4 anni. E allora fu proprio la Lega l’unica a non votarla”.

Pensioni notizie oggi: Legge Fornero incancellabile

Tuttavia, la verità è da leggersi nei conti e nella spesa pubblica. Cancellare la Legge Fornero risulta impossibile. Le stime del Sole 24 Ore parlano di circa 140 miliardi. E 40 miliardi di euro solo per il 2019. Per chi vuole abolirla, c’è anche chi vuole tenerla perché necessaria per la stabilità del Paese. Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti continua a difendere la Legge, aprendo però a possibili modifiche e interventi migliorativi per correggere alcuni difetti. In parole povere, come quanto è accaduto quest’anno, con l’estensione delle categorie dei lavori gravosi e altre piccole misure da attuare sul fronte previdenziale.

Anche Elsa Fornero difende la sua Riforma. Attaccando i partiti che promettono di abolirla, perché non si rendono conto delle conseguenze. Quella Legge “era necessaria” e in molti lo sanno. Anche chi oggi dice di volerla cancellare, secondo l’ex ministro. Come ad esempio Silvio Berlusconi. “Lui sa che dal punto di vista finanziario la Legge non si può abolire, se non vuole che il Paese vada incontro a un suicidio”, ha dichiarato la Fornero a Radio Capital.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: