23/01/2018

Pensioni ultime notizie: abolizione Legge Fornero, assegni ridotti del 20%

autore: Ilario Panico
pensioni notizie oggi, pensioni ultime notizie, pagamento, ape social, pensioni notizie precoci concorso inps 2017

Pensioni ultime notizie: abolizione Legge Fornero, assegni ridotti del 20%

Una delle proposte della campagna elettorale per le elezioni politiche 2018 è l’abolizione della Legge Fornero. Secondo quanto scrive ‘Il Fatto quotidiano’ la cancellazione definitiva causerebbe molti disagi sugli assegni futuri. Anche Guido Ascari conferma che il sistema attuale in vigore è necessario e non va scardinato. A oggi i dati a disposizione della politica non permettono alcuna modifica sostanziale del sistema pensionistico. Ecco la situazione reale.

Pensioni ultime notizie: le proposte dei partiti

I partiti in questi giorni hanno avanzato diverse proposte per cambiare la legge in vigore. Centrodestra e Movimento 5 Stelle hanno proposto la Quota 41. Questo vorrebbe dire la pensione dopo 41 anni di contributi senza guardare l’età anagrafica. Però i conti non tornano perché l’età media dei lavoratori si è alzata. Il 38% ha più di 65 anni e secondo le stime la percentuale crescerà. Nel 2050 dovrebbe attestarsi intorno al 70% e la cosa non può evitare di essere considerata.

Pensioni ultime notizie: Fornero sul blocco dell'età pensionabile

Pensioni ultime notizie: abolizione Legge Fornero è pericolosa

Quindi andando a scardinare i meccanismi della riforma in corso non si farebbe altro che peggiorare la situazione. Occorre ricordare che l’innalzamento dell’età pensionabile collegato all’aspettativa di vita è stato introdotto nel 2011. La questione è semplice, se l’età media aumenta anche l’età di pensione deve essere incrementata. Diversamente è facile creare dei buchi nel bilancio annuale dello stato.

Pensioni ultime notizie: assegni ridotti del 20%

Sempre secondo il quotidiano di Marco Travaglio la rata della pensione calerebbe del 50% rispetto all’ultimo stipendio versato. In pratica vorrebbe dire rispetto ai calcoli attuali una decurtazione secca del 20%. Infine secondo l’economista Guido Ascari “per questo è logico che l’età sia agganciata all’aspettativa di vita: si vuole garantire il più possibile una pensione adeguata”.

LO SPECIALE SULLE PENSIONI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOKTWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Autore: Ilario Panico

Giornalista pubblicista classe 1993, iscritto all'albo regionale della Campania dal 2017. Responsabile SEO e coordinatore generale redazioni Termometro Politico, Quotidiano e Sportivo dal 2017. Mail [email protected]
    Tutti gli articoli di Ilario Panico →