• 1
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 31 gennaio, 2018

articolo scritto da:

Elezioni regionali Lombardia 2018: Fontana cerca altri consensi

elezioni regionali

Elezioni regionali Lombardia 2018: Fontana cerca altri consensi

La campagna elettorale è iniziata. Per i partiti nazionali. Ma anche per i candidati alle elezioni regionali. In primis, per i candidati alla presidenza.

Il candidato del centrodestra al Pirellone, Attilio Fontana, come tutti, ha un’agenda fitta di appuntamenti per tutta la Lombardia. Ma non solo. Ieri pomeriggio, l’ex sindaco di Varese è sconfinato in Svizzera. E ha incontrato, a Lugano, il rappresentante del governo del Canton Ticino Norman Gobbi e il sindaco della città Marco Borradori.

Elezioni regionali 2018: la strategia della Lega

Entrambi hanno espresso il loro gradimento nei confronti di Fontana. Essendo esponenti di Leghe diverse “non sempre spingiamo nella stessa direzione, come ticinesi ne siamo coscienti”, ha riconosciuto Norman Gobbi. Che continua: “è un principio leghista quello di difendere il proprio territorio e i propri cittadini”. Ma questo non significa che non si possano trovare “soluzioni a vantaggio sia del Ticino che della Lombardia”. Infatti, l’auspicio di Gobbi è che la regione confinante ottenga quell’autonomia agognata dalla Lega Nord, oggetto anche del referendum consultivo del 22 ottobre scorso. Questo consentirebbe, aggiunge, di “investire in infrastrutture in modo tale da alleviare la pressione sul mercato del lavoro ticinese”. Ma non è tutto. “In quanto ex amministratore locale – precisa il consigliere di Stato ticinese – ha conoscenza dei problemi dei cittadini, di quelli del tessuto produttivo e, non da ultimo, del territorio svizzero”.

“Vogliamo avere buoni rapporti con Milano e la Lombardia – interviene il sindaco di Lugano Borradori – con cui si può costruire un futuro interessante in vari ambiti. Tra i quali trasporti, sanità e cultura”. “A sud esistono opportunità di collaborazione ancora inesplorate” conclude il primo cittadino.

Elezioni regionali Lombardia 2018: Fontana cerca altri consensi

E Attilio Fontana, da parte sua, “tra Ticino e Lombardia ci sono elementi che devono essere utilizzati per far progredire i rispettivi territori. In particolare nel campo dell’innovazione e della ricerca, come ad esempio, la messa in rete delle start-up e più in generale del sistema imprenditoriale” sottolinea il candidato lombardo.

Intanto, mentre il candidato del centrodestra rinuncia alla visita al centro sociale Lambretta di Milano per evitare incidenti, oggi sarà in provincia di Sondrio. Stamani in un incontro pubblico a Bormio. Alle 15.30, invece, sarà a Sondrio presso la Sala Fabio Besta della Banca Popolare di Sondrio. Infine, alle 18.30, Fontana farà visita alla latteria di Delebio.

Venerdì 2 febbraio, invece, sarà a Lodi per una conferenza stampa organizzata dai partiti della coalizione di centrodestra. Alla conferenza stampa parteciperanno i segretari provinciali di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia, rispettivamente Claudio Bariselli, Oscar Fondi e Nicola Buonsante. In quell’occasione, saranno segnate, ufficialmente, le tappe della campagna elettorale del candidato governatore della Lombardia.

PAGINA SPECIALE SULLE REGIONALI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: