Elezioni regionali Lazio 2018: candidati parenti dal Pd al M5S, chi sono

Pubblicato il 6 Febbraio 2018 alle 14:56 Autore: Camilla Ferrandi
elezioni regionali

Elezioni regionali Lazio 2018: candidati parenti dal Pd al M5S, chi sono

In tempi di campagna elettorale, la polemica non è all’ordine del giorno, è l’ordine del giorno. Su questa scia, perché non rinvenire anche i rapporti di parentela tra un candidato e l’altro o tra i candidati ed ex/attuali amministratori?

Il fenomeno “parentopoli” è sempre esistito, fin dai tempi dei tempi, nonostante sia stato messo alla gogna dall’opinione pubblica nel più recente passato e nel presente. Come di consueto, anche la campagna elettorale 2018 ha stimolato la ricerca cavillosa di legami sanguigni tra politici e aspiranti, da parte dei media nonché dei politici stessi.

In questo breve articolo ci occuperemo delle candidature imparentate alla Regione Lazio.

Per la serie “parenti sì, ma su fronti opposti” troviamo Maria Piera Padoan. Candidata alla Pisana con il centrodestra, a fianco dell’aspirante governatore Stefano Parisi, è la sorella del Ministro (dem) dell’Economia Pier Carlo Padoan.

Passando al Movimento 5 Stelle, che nonostante la sua natura inquisitoria e anti-nepotista non è immune dal fenomeno, oltre al noto caso di Francesca De Vito, sorella del presidente dell’assemblea capitolina, troviamo Danilo Barbuto. Marito del Presidente della Commissione comunale Politiche sociali, Agnese Catini, e già consigliere cinquestelle in IV Municipio.

Elezioni regionali Lazio 2018: candidati parenti tra Pd e M5S, chi sono

Nel Partito Democratico, una parentela che non è certo una novità. Candidata dem al consiglio laziale la capogruppo in Campidoglio Michela Di Biase, moglie del ministro Franceschini. Nelle liste Pd anche la deputata uscente Marietta Tidei, figlia di Pietro, ex parlamentare Ds ed ex sindaco di Civitavecchia.

Il capolista di Centro Solidale, una delle liste che appoggiano Zingaretti, è Paolo Ciani, figlio di Fabio, ex assessore della giunta Marrazzo ed ex presidente dell’Autorità portuale.

In Liberi e Uguali troviamo i fratelli Agostini. Eletti nel 2013 con il Pd poi fuoriusciti, Riccardo in Regione, Roberta alla Camera, nel 2018 si ricandidano per le medesime rispettive posizioni, ma con il partito di Grasso.

Roberta Angelilli, già eurodeputata e moglie del senatore Andrea Augello, è candidata alle regionali Lazio 2018 tra le fila di Forza Italia. Qui troviamo anche Fabio De Lillo, già assessore comunale e fratello dell’ex senatore Stefano.

Elezioni regionali 2018: il cognato della Meloni

Capolista di Noi con l’Italia è Pietro Sbardella, figlio del “fu” capo della corrente andreottiana della Dc, Vittorio.

Per concludere con il centrodestra, Fratelli d’Italia punta su candidati imparentati solo in Parlamento (per esempio il cognato della stessa Meloni, Francesco Lollobrigida). Mentre a destra Casapound candida in Regione Carlotta Chiaraluce, moglie del candidato CPI alla presidenza del Municipio X (Ostia) Luca Marsella.

PAGINA SPECIALE SULLE REGIONALI A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

L'autore: Camilla Ferrandi

Nata nel 1989 a Grosseto. Laureata magistrale in Scienze della Politica e dei Processi Decisionali presso la Cesare Alfieri di Firenze e con un Master in Istituzioni Parlamentari per consulenti d'assemblea conseguito a La Sapienza. Appassionata di politica interna, collaboro con Termometro Politico dal 2016.
    Tutti gli articoli di Camilla Ferrandi →