• 585
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 12 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Concorso Polizia Penitenziaria 2018: bando il 20 febbraio in Gazzetta

Concorso Polizia Penitenziaria 2018: bando in Gazzetta il 20 febbraio?

Concorso Polizia Penitenziaria 2018: bando il 20 febbraio in Gazzetta.

Il bando del concorso Polizia Penitenziaria 2018 è in uscita. Lo riferisce UGL Cagliari Polizia di Stato sulla propria pagina Facebook. Si tratta di un concorso molto atteso, che esce a distanza relativamente piccola rispetto all’ultimo concorso. Per il 20 febbraio è atteso comunque il bando in cui saranno ufficializzate le informazioni relative a questo concorso, che mette a disposizione ben 1.220 posti di Allievi Agenti di Polizia Penitenziaria. Inizialmente la pubblicazione del bando sarebbe dovuta esserci venerdì 9 febbraio, ma il sindacato riferisce che è slittata al 20 febbraio. In questo contesto, il termine ultimo per presentare la domanda sarà giovedì 22 marzo 2018. Quindi, a partire da mercoledì 21 febbraio sarà possibile presentare domanda tramite apposita procedura informatica che sarà resa disponibile sul sito del Ministero della Giustizia.

Concorso Polizia Penitenziaria: posti disponibili e requisiti

Come già anticipato, i posti messi a disposizione dal Concorso Polizia Penitenziaria 2018 saranno 1.220 e saranno così suddivisi.

  • 366 posti: cittadini italiani (civili), suddivisi in 276 uomini e 90 donne;
  • 598 posti: per VFP1 in servizio da minimo 6 mesi o in rafferma, suddivisi in 448 uomini e 150 donne;
  • 256 posti: per VFP1 in congedo e VFP4, ripartiti tra 192 uomini e 64 donne.

I requisiti da possedere sono come di consueto il possesso della cittadinanza italiana e il godimento dei diritti civili e politici. Inoltre la fascia d’età per partecipare al concorso parte dai 18 anni e arriva fino a 28 anni non compiuti. Per quanto riguarda i titoli in possesso, questi devono essere il diploma di maturità per i civili e la licenza media per VFP1 e VFP4.

Concorso Polizia Penitenziaria 2018: le prove

Per essere tra i fortunati selezionati bisognerà superare alcune prove. Tra queste spicca la prova scritta, che consisterà in un questionario con domande a risposta sintetica o multipla, riguardanti materie di cultura generale e inerenti ai programmi di scuola dell’obbligo. Al superamento della prova scritta, seguiranno quindi i consueti accertamenti psicofisici e attitudinali. Al punteggio conseguito in queste prove, saranno sommati i punteggi ricavati dai titoli in possesso.

Concorso Polizia Penitenziaria 2018: altre informazioni utili

UGL Cagliari Polizia di Stato ha rilasciato anche altre informazioni importanti. Nella bozza del bando, si legge infatti della “esclusione dal concorso solo dei concorrenti ai 598 posti” per VFP1 e ai 256 posti per VFP1 e VFP4, “che abbiano partecipato ad altri concorsi indetti nel 2018 per le carriere iniziali delle altre Forze di Polizia a ordinamento civile e militare; e del Corpo Militare della Croce Rossa”.

Il sindacato precisa che il limite di partecipazione a un solo concorso all’anno si riferisce di solito al personale in servizio, “ma che per i congedati e i civili non dovrebbe essere posto”.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

il gattopardo 2018

il gattopardo 2018

articolo scritto da: