pubblicato: martedì, 27 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Tessera elettorale smarrita o esaurita: cosa fare per il duplicato

Tessera elettorale smarrita o esaurita: cosa fare

Tessera elettorale smarrita o esaurita: cosa fare per il duplicato.

La tessera elettorale è il nostro passepartout per votare domenica 4 marzo. Tuttavia la scheda può essere esaurita o smarrita. Nel primo caso bisognerà rinnovarla seguendo l’apposita procedura, ma come fare se non troviamo più la nostra tessera? Il consiglio è quello di verificare questi aspetti il prima possibile, visto che domenica prossima si vota e ormai il tempo stringe. Andiamo quindi a vedere cosa bisogna fare nell’eventualità non possiamo utilizzare la nostra tessera elettorale.

Tessera elettorale esaurita: come fare per richiedere la nuova?

Una volta aperta la nostra tessera elettorale, bisogna controllare che lo spazio riservato ai timbri non siano esauriti. Ogni scheda elettorale si compone infatti di 18 spazi, che mano a mano andiamo a votare vengono timbrati. All’esaurimento del diciottesimo spazio, la tessera elettorale non sarà più utilizzabile. In questo caso bisognerà chiedere il rilascio di una nuova tessera all’ufficio elettorale del Comune dove si è residenti. Che peraltro sarà aperto anche la prossima domenica, proprio per ovviare a eventuali problemi degli ultimi arrivati. E solitamente prevede aperture straordinarie a ridosso del voto. Per verificare questo, bisognerà controllare l’apposita notizia sul sito del proprio Comune di residenza.

Se non si può andare di persona, generalmente si può consegnare la tessera elettorale esaurita a un familiare e allegare alla scheda anche una delega scritta in carta semplice, con il documento d’identità dell’intestatario e quello del delegato. Con la nuova tessera, che viene rilasciata nell’immediato, si potrà andare subito a votare.

Elezioni 2018: come si vota e a cosa fare attenzione.

Tessera elettorale smarrita: cosa fare? La procedura

Qualora non si trovi più la propria tessera elettorale, bisognerà richiedere e ottenere un duplicato. Ma qual è la procedura da seguire in tal senso? Un po’ più complessa rispetto al caso di una tessera elettorale esaurita. Infatti, come prima cosa, bisognerà denunciare lo smarrimento della propria scheda a Polizia, Carabinieri o presso la Polizia Municipale. Una volta fatta la denuncia, bisognerà andare nel proprio Comune e fare richiesta di un duplicato della tessera. Insieme al modulo apposito (Richiesta di emissione della tessera elettorale), bisognerà presentare anche la denuncia di smarrimento effettuata.

Quando viene stampato il duplicato, il soggetto che ne ha fatto richiesta sarà chiamato a compilare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà. Come nel caso della tessera esaurita, anche in questo caso tale procedura potrà essere delegata. Ciò che importa è portare con sé la denuncia che attesti lo smarrimento o il furto della tessera, e i documenti d’identità del delegante (basta la fotocopia) e del delegato (serve l’originale). Con il duplicato della tessera, che viene rilasciato a vista, si potrà infine andare alle urne a votare.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: