•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 28 marzo, 2018

articolo scritto da:

Il gladiatore: trama, cast e 10 curiosità sul film con Russel Crowe

il gladiatore

Il gladiatore: trama, cast e 10 curiosità sul film con Russel Crowe

È stato in assoluto il film più bello del 2000 e rientra in molte classifiche. Una pellicola pluripremiata che andrà in onda su Rete 4 questa sera in prima serata. Si tratta de Il gladiatore, il film diretto da Ridley Scott. Il film è stato il trampolino di lancio per Russel Crowe il quale è riuscito a vincere l’Oscar come attore protagonista nel 2001. Andiamo a vedere insieme la trama, il cast e il parere della critica. Alla fine della recensione troverete anche 10 curiosità che forse non conoscete sul film.

Il gladiatore: cast e parere della critica

Il film è del genere drammatico e azione. Ha vinto ben 5 Oscar di cui tre premi tecnici, uno come miglior attore protagonista, uno come miglior film e infine miglior sonoro, migliori costumi e migliori effetti speciali. La critica ha accolto con favore la pellicola. Mymovies ha valutato il film con un 4,5/5 mentre IMDb lo ha giudicato con un 8,5/10. Più che sufficiente è stato valutato da Comingsoon.it, il quale gli ha attribuito un 68/100. Nel cast troviamo Russel CroweJoaquin Phoenix Connie Nielsen. Seguono poi Oliver Reed, Richard Harris Derek Jacobi.

Il gladiatore: la trama del film

La storia è ambientata nell’antica Roma ai tempi dell’imperatore Marco Aurelio, prossimo alla morte. Marco Aurelio disprezza non poco il figlio Commodo, tiranno accecato dal potere e dalla vanità. Per questo motivo designerà come suo successero il generale Massimo Decimo Meridio, uomo stimato e amato da tutti, il quale ha anche il favore dell’esercito. Purtroppo però Commodo trama alle spalle del padre, egli infatti lo ucciderà soffocandolo. La sorella Augusta Lucilla sarà impotente davanti a questo evento poiché suo figlio, Lucio Vero è il prossimo erede al trono. Intanto però Commodo ordinerà l’uccisione di Massimo il quale aveva fiutato la congiura ai danni di Marco Aurelio. Assieme alla sua uccisione viene ordinata anche quella della sua famiglia.

Il generale riuscirà a fuggire, finirà però nelle arene a lottare come gladiatore poiché ritenuto un disertore o comunque non più un soldato dell’esercito di Roma. Dopo numerose peripezie Massimo arriverà a Roma a combattere nel Colosseo, qui diventerà l’ereo di tutti. Prima conosciuto come l’Ispanico, poi come Massimo il Misericordioso e infine con il suo vero nome quando egli si rivelerà, senza maschera, innanzi all’Imperatore Commodo. Il suo vero obbiettivo infatti è di realizzare il sogno di Marco Aurelio, far guidare Roma dal Senato e soprattutto quello di vendicare la sua famiglia e uccidere Commodo.

10 curiosità che forse non sai sul film

1) Le riprese iniziarono nel 1999.  La maggior parte furono girate in Marocco, Tunisia e Italia. A Roma però non fu concessa l’autorizzazione per girare alcune scene nel Colosseo poiché questo era in fase di restauroPer questo il resto fu girato negli studi della Universal PicturesLos Angeles. La battaglia di Vindobona inoltre fu girata in Gran Bretagna nella Bourne Wood a Farnham.

Il diavolo veste Prada: trama, cast e curiosità del film in onda stasera su Canale 5

2) Furono portate cinque tigri vere sul set per la scena di combattimento di Massimo nell’arena. Russel Crowe è stato tenuto per motivi di sicurezza a circa 15 metri dagli animali.

3) Le ferite sul volto del generale Massimo sono vere, Russel Crowe se le procurò quando il suo cavallo si imbizzarrì e lo scaraventò al suolo.

4) L’attore Oliver Reed morì poco prima del termine del film. La pellicola è stata dedicata a lui proprio per questo. Le scene che prevedevano la sua presenza furono create digitalmente.

5) La parte di Massimo Decimo Meridio doveva essere di Mel Gibson il quale rifiutò perché si sentiva troppo vecchio.

6) Russel Crowe cambiò la sceneggiatura e la riscrisse di suo pugno. In una scena si rifiutò addirittura di pronunciare la frase “In questa vita o nell’altra avrò la mia vendetta”.

7) La colonna sonora è stata attribuita alla cantante celtica Enya, erroneamente ma è stata composta da Hans Zimmer.

8) Per prepararsi al ruolo, Russel Crowe si preparò nella sua fattoria in Australia, senza diete particolari ma con esercizi pesanti.

9) Nel film si registrano alcune incongruenze storiche.

10) Il film ha incassato circa 457.640.427  milioni di dollari.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Tresette con Di Maio

articolo scritto da: