pubblicato: mercoledì, 11 Apr, 2018

articolo scritto da:

Concorso scuola 2018 non abilitati: 24 CFU, il Miur conferma i requisiti

Concorso Scuola 2018: docenti non abilitati 24 CFU

Concorso scuola 2018 non abilitati: 24 CFU, il Miur conferma i requisiti.

Si attendono notizie sul concorso scuola 2018 per i docenti non abilitati con 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche. Nonché quello che riguarda i docenti con tre anni di servizio. Si attende di conoscere ancora le date di questi concorsi, mentre quello per docenti abilitati è stato chiuso circa 2 settimane fa. Con il Miur che ha pubblicato un comunicato nel quale ha annunciato la ricezione di 49.901 domande. Intanto il Miur ha confermato i requisiti per il concorso scuola docenti non abilitati. Ecco le ultime notizie a riguardo.

Concorso scuola 2018 non abilitati: il requisito dei 24 CFU

Ancora non si conoscono le date del concorso scuola per i docenti non abilitati; si conoscono invece i requisiti. Specialmente relativi al possesso dei 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche. Tali informazioni sono contenute nel decreto ministeriale n. 616 del 10 agosto 2017. Tale decreto stabilisce infatti i settori disciplinari, gli obiettivi formativi, le modalità organizzative e gli eventuali costi a carico degli interessati per l’ottenimento dei 24 crediti.

Concorso scuola 2018 non abilitati: le discipline

Nel testo si legge che le istituzioni universitarie o accademiche, anche in convenzione tra loro, istituiscono specifici percorsi formativi; finalizzati all’acquisizione delle competenze di base nelle discipline socio-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche previste quali requisiti di accesso al concorso. Quindi si elencano gli ambiti disciplinari all’interno dei quali ottenere i 24 CFU. I settori sono i seguenti.

  • Pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione. Si tratta di attività formative relative ai settori disciplinari M-PED e ai settore CODD/04, ABST/59 e ADPP/01. Utili anche le attività formative inerenti ai settori disciplinari ISME/01, ISME/02, ISDC/01 e ISDC/05; a condizione che “sia certificata la loro declinazione nei termini dell’ambito di cui sopra.
  • Psicologia. Qui rientrano le attività formative afferenti ai settori disciplinari M-PSI e ai settori CODD/=4, ABST/58, ISSU/03 e ISDC/01. Il testo informa che sono utili anche le attività formative relative al settore disciplinare ADPP01, sempre che sia certificata la declinazione nei termini della psicologia per gli insegnamenti compresi nelle classi concorsuali medesime.
  • Antropologia. Figurano le attività formative relative ai settori disciplinari M-DEA 01, M-FIL 03 e ABST/55. Utili in relazione alle classi concorsuali anche le attività formative inerenti ai settori disciplinari L-ART/08, CODD/06, ISSU/02, ADEA/01, ADEA/03 e ADEA/04.
  • Metodologie e tecnologie didattiche generali M-PED 03 e M-PED 04. Inoltre, in relazione alla classe concorsuale, rientrano anche le attività formative afferenti ai settori MAT/04, FIS/08, L-LIN/02, M-EDF/01, M-EDF/02, CODD/04, ABST/59 e ADES/01.

Concorso scuola 2018 non abilitati: c’è ancora tempo per conseguire i 24 CFU

Il decreto precisa che ogni percorso viene articolato affinché “ogni studente acquisisca i 24 crediti garantendone comunque almeno 6 in almeno 3 dei quattro ambiti disciplinari. Infine, nel decreto si precisa che i crediti aggiuntivi ed extra-curricolari non potranno essere conseguiti presso enti esterni al sistema universitario o AFAM; anche qualora vi sia la convenzione con istituzioni universitarie o accademiche; e non possono essere acquisiti con modalità telematiche per un numero di crediti superiore a 12.

Inoltre, come riporta Orizzonte Scuola è ancora possibile iscriversi ai corsi per il conseguimento dei 24 CFU attivati dall’Università Giustino Fortunato nelle materie di cui sopra. I corsi singoli di insegnamento vengono proposti in modalità mista; ovvero frontale e online, con un esame finale da svolgersi fisicamente. Le iscrizioni potranno essere effettuate anche per corsi singoli per 6, 18 o 24 crediti formativi. Non è previsto l’obbligo di frequenza per le lezioni, mentre le iscrizioni ai corsi singoli 24 CFU in modalità online restano sempre aperte.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

articolo scritto da: