• 13
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 11 aprile, 2018

articolo scritto da:

Rottamazione cartelle: proroga scadenza della quarta rata, quando pagare

Rottamazione cartelle proroga scadenza della quarta rata, quando pagare prova

Rottamazione cartelle: proroga scadenza della quarta rata, quando pagare

Rottamazione cartelle, la quarta rata delle cartelle Equitalia è soggetta ad un proroga in forze del Decreto Fiscale 148/2017. Il senso è appunto quello di procrastinare la scadenza della quarta rata ovvero della prossima per chi ha presentato domanda di rottamazione delle cartelle Equitalia. Anziché il 30 aprile 2018, il termine è stato spostato al 31 luglio 2018. Per cui i cittadini contribuenti che hanno dato la loro adesione alla definizione agevolata avranno a disposizione più tempo per effettuare il versamento.

Rottamazione cartelle, 3 mesi in più per quarta rata

Il decreto legge 148/2017, convertito dalla Legge n. 172/2017, ha introdotto modifiche sostanziali al calendario dei pagamenti ed alla scadenza. Infatti come detto la scadenza della quarta rata della rottamazione cartelle passa dal termine del 30 aprile 2018 al termine del 31 luglio 2018. Resta invece invariato il termine per il pagamento della quinta rata in scadenza al 30 settembre 2018.

Accise sulla benzina, Salvini ‘le cancelleremo subito’

Rottamazione cartelle, in caso di mancato pagamento

Scadenze uguali riguarderanno anche i contribuenti che presenteranno domanda di rottamazione entro il 15 maggio 2018 e, in tal caso, il 31 luglio sarà la scadenza della prima rata (ovvero dell’importo complessivo) e il 30 settembre il termine per pagare la seconda rata. Tornando alla quarta rata in caso in mancato adempimento i contribuenti decadono dalla rottamazione delle cartelle Equitalia. Di conseguenza l’Agenzia delle Entrate Riscossione procederà con il recupero delle somme, compresi interessi di mora e sanzioni scontati dalla rottamazione. Le somme già pagate saranno considerate a titolo di acconto e l’importo dovuto non potrà essere rateizzato. L’Agenzia ripristinerà quindi il debito a carico del contribuente e potrà riprendere le azioni cautelari ed esecutive previste.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

il gattopardo 2018

il gattopardo 2018

articolo scritto da: