• 103
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 17 aprile, 2018

articolo scritto da:

TFR e TFS pagati subito, la sentenza del Tribunale di Roma

Tfr e Tfs pagati subito: arriva la sentenza del Tribunale di Roma

TFR e TFS pagati subito, la sentenza del Tribunale di Roma.

Mentre il TFR viene riconosciuto ai dipendenti assunti a seguito del 31 maggio 2000 (contratto a tempo determinato) e del 31 dicembre 2000 (tempo indeterminato), il TFS viene riconosciuto agli assunti prima di quelle date. Ma per quanto riguarda il pagamento del TFR ai dipendenti pubblici i tempi sono molto lunghi. E le cui tempistiche, peraltro, variano in base ad alcuni fattori. Differente il discorso per i dipendenti privati, che invece dovranno aspettare meno per averlo. Tuttavia, una recente sentenza del Tribunale di Roma ha dichiarato incostituzionale questa disparità di trattamento. E ciò potrebbe portare a cambiare le cose a breve. Ma andiamo a vedere le ultime notizie a riguardo.

TFR: quando viene pagato ai dipendenti pubblici e privati

Il pagamento del trattamento di fine rapporto viene erogato ai dipendenti pubblici in base a tempistiche diverse, che variano in base alle cause della fine del rapporto lavorativo. Infatti, qualora il rapporto professionale sia cessato per inabilità o morte del soggetto, il pagamento del TFR avviene dopo 105 giorni. Nel caso in cui il lavoratore abbia raggiunto i requisiti per andare in pensione, il TFR viene pagato dopo 1 anno2 anni bisogna aspettare nel caso di fine del rapporto lavorativo per dimissioni volontarie, licenziamento o destituzione. Per i lavoratori in quiescenza, i tempi per avere il TFR variano da 1 a 2 anni; il primo caso è valido solo nell’eventualità in cui il trattamento pensionistico sia senza penalizzazioni.

Diversa la tempistica per i dipendenti privati; che hanno diritto al TFR dopo appena (e non oltre) 45 giorni. Tutto questo è stato stabilito dal Decreto Salva Italia del 2011, ma oggi una sentenza del Tribunale di Roma potrebbe ribaltare la situazione.

Ape Social: regole ed età della liquidazione.

TFR e TFS: la sentenza del Tribunale di Roma

Il Tribunale del Lavoro di Roma si è infatti pronunciato contro tali tempistiche, evidenziandone i fattori di incostituzionalità. La sentenza dei giudici non risulta definitiva per l’intero fatto in oggetto, perché ora bisognerà aspettare il verdetto definitivo della Corte Costituzionale, a cui il Tribunale di Roma ha inviato gli atti. Lo scopo è quello di far arrivare il pagamento del TFR ai dipendenti pubblici in tempi più brevi.

Perché la sentenza è arrivata solo oggi? Perché per il Tribunale di Roma le misure adottate in tempi di crisi devono essere abrogate quando il periodo per il quale si sono fatte tali misure è passato; anziché restare permanenti e stabilizzate nel tempo. Adesso la palla passa alla Corte Costituzionale. Appena avremo aggiornamenti ufficiali a riguardo, non mancheremo di comunicarli.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: