•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 17 aprile, 2018

articolo scritto da:

Carte di credito, addio alle firme in USA e Canada. E in Italia?

Carte di credito: addio firme?

Carte di credito, addio alle firme in USA e Canada. E in Italia?

Siamo pronti a dire addio alle firme per autorizzare i pagamenti tramite carte di credito? Negli Stati Uniti la notizia è già realtà; oltreoceano, infatti, sono diversi gli istituti che hanno fatto rimbalzare la notizia di un addio alla firma tradizionale. Nell’elenco figurano American Express, Mastercard, Discover; ma spicca anche Visa, che però ritarderà la procedura cominciando da fine mese. Ma allora, senza firme, come funzionerà il pagamento tramite carta di credito?

Come si pagherà con le carte di credito dopo l’addio alle firme

Negli Stati Uniti firmare una transazione effettuata tramite carta di credito non sarà più necessario. L’evoluzione segue il cambiamento tecnologico dei pagamenti, sempre più elettronici e digitali. Pin, e chip contactless rappresenteranno le nuove frontiere dei pagamenti tramite carte di credito. La novità esordirà negli Stati Uniti e in Canada, ma sarà graduale, per dare tempo a tutti i negozianti interessati di allinearsi ai tempi. Sul suolo americano, American Express è stata senza dubbio all’avnaguardia, mentre Visa ha reso per ora solo facoltativa la firma in Nord America. E dovrebbe debuttare con i nuovi sistemi digitali entro la fine del mese di aprile.

Carte di credito: addio alle firme anche in Italia?

Diverso il discorso per il nostro Paese. Siamo noti per non reagire prontamente ai cambiamenti, soprattutto tecnologici. E non è un caso che quando si parla di pagamenti con moneta digitale, siamo in fondo alla classifica Ue. Considerando anche che il passaggio che porterà all’addio delle firme (definitivo o no?) per autorizzare i pagamenti con carte di credito sarà graduale anche negli USA, è difficile ipotizzare uno scenario simile nel nostro Paese. O perlomeno così veloce.

Le nuove frontiere e applicazioni del Bitcoin, cosa possono fare le criptomonete.

Come si pagherà domani con le carte di credito

Arriverà un giorno, nemmeno troppo remoto, in cui depositeremo le penne e diremo addio al nostro autografo autorizzativo. A dare l’ok definitivo sarà la nostra pupilla, tramite sistema di riconoscimento oculare; o un chip che regola la transazione a distanza; o ancora il semplice utilizzo di un codice Pin.

In molti parlano di tramonto definitivo delle firme, a dire il vero. Ma come abbiamo ribadito in precedenza, il passaggio sarà molto graduale. Dagli Stati Uniti e dal Canada, la novità attraverserà l’Oceano per arrivare anche in Europa. L’Italia sarà pronta?

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

il gattopardo 2018

il gattopardo 2018

articolo scritto da: