• 34
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 26 aprile, 2018

articolo scritto da:

Elio, testimonial d’eccezione per la campagna Uniti per l’autismo

elio autismo

Elio, testimonial d’eccezione per la campagna Uniti per l’autismo. Il ruolo di portavoce

Stefano Belisari, più conosciuto come frontman degli Elio e Le Storie Tese, ci ha stupiti ancora una volta. Non si tratta dell’ultimo appariscente travestimento come giudice di XFactor o di una irriverente esibizione all’Ariston. Il cantante ha assunto un nuovo ruolo e si è fatto portavoce di una campagna di sensibilizzazione sul tema dell’autismo. Lo ha fatto prendendo parte, nella giornata mondiale di consapevolezza dell’autismo, alla tavola rotonda organizzata dalla Fondazione Sacra Famiglia a Varese.

Elio e la sua personale esperienza

L’artista è legato alla questione dell’autismo per motivi personali: vive la condizione di genitore di bimbo autistico.  «Ricordo quando cercavamo, io e mia moglie, qualcuno che ci dicesse se nostro figlio era autistico o no: avere una diagnosi è pressoché impossibile, ti viene fatta quasi sotto banco, ma in realtà si tratta di un passaggio fondamentale, perché la diagnosi precoce va fatta. È importante. Meno male che poi ho incontrato l’amico Lucio».

Il professore Lucio Moderato è uno dei relatori della tavola, si occupa di dirigere i servizi innovativi dell’autismo presso la Fondazione. Egli ha indicato qualche cifra per far emergere la necessità di consapevolezza riguardo a questa condizione: “Pensate che a metà degli anni Settanta l’incidenza dell’autismo era uno a 70 mila, oggi il rapporto ha tre zeri di meno: una persona ogni 70 è autistica, con diversi livelli di funzionamento intellettivo, diverse capacità e disabilità. Non dobbiamo curare, perché non è una malattia, ma prenderci cura attraverso interventi educativi e abilitativi».

Uniti per l’autismo

Elio ha poi rivolto un appello a tutti gli internauti: utilizzare le piattaforme di petizione online, come change.org che, con un click permettono di abbracciare una causa. In questo caso la petizione è stata lanciata dal comitato Uniti per l’autismo e si rivolge alla Regione Lombardia. Dal testo della petizione si può leggere che l’obiettivo è: l’urgente avvio di un percorso certo di attuazione della Legge Regionale n. 15 del 2016 che all’ art. 54 titola “Disposizioni in materia di prevenzione, cura, riabilitazione delle persone affette da disturbi dello spettro autistico e della disabilità complessa, di sostegno e assistenza per le loro famiglie”. Sono le centomila famiglie con una situazione di autismo a carico a richiederlo.

Se sei interessato alla petizione, QUI il link.

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Avete fiducia nel nuovo governo?

Votate il sondaggio

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: