• 2
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 19 aprile, 2018

articolo scritto da:

Concorso Agenzia delle Entrate 2018: scadenza e come inviare domanda

Concorso Agenzia delle Entrate 2018: scadenza e invio domanda

Concorso Agenzia delle Entrate 2018: scadenza e come inviare domanda.

Chi vuole entrare a lavorare nell’Agenzia delle Entrate avrà 4 occasioni per farlo. Questo grazie ai 4 bandi di selezione pubblicati in Gazzetta Ufficiale, che mettono in palio complessivamente 650 posti di lavoro. 4 bandi di concorso riservati a 4 profili professionali diversi. I candidati a cui fanno riferimento i bando dovranno essere laureati in giurisprudenza, economia, scienze politiche, architettura, ingegneria e statistica. E per quanto riguarda i 650 posti di lavoro, si parla di assunzioni a tempo indeterminato. Ci sarà tempo fino al 17 maggio per presentare la domanda di partecipazione ai concorsi. Ciascuna istanza dovrà essere inoltrata al portale riferente allo specifico concorso.

Concorso Agenzia delle Entrate: posti e profili professionali

Come abbiamo già detto i bandi di concorso per entrare a lavorare nell’Agenzia delle Entrate sono 4. Il più corposo è senz’altro quello relativo all’assunzione di 510 unità per la terza area funzionale; fascia retributiva F1; profilo professionale funzionario, per attività amministrativo-tributaria. La ripartizione dei posti sarà suddivisa per Regione.

  • Lombardia: 115 posti;
  • Emilia Romagna, Piemonte, Toscana, Veneto: 60 posti cadauna;
  • Lazio, Liguria: 30;
  • Friuli Venezia Giulia, Umbria: 20;
  • Marche, Provincia autonoma di Bolzano, Provincia autonoma di Trento: 15;
  • Valle d’Aosta: 10.

Il secondo bando più consistente riguarda il reclutamenti di 118 unità, III area funzionale, fascia retributiva F1; profilo professionale: funzionario tecnico. Anche qui la ripartizione dei posti avviene per Regione.

  • Lomabrdia: 26 posti;
  • Piemonte: 15;
  • Emilia Romagna, Veneto: 12 cadauna;
  • Toscana: 8;
  • Sardegna: 6;
  • Abruzzo: 5;
  • Lazio, Friuli Venezia Giulia, Calabria: 4 cd;
  • Sicilia, Molise, Marche: 3 cd;
  • Basilicata, Liguria, Umbria: 2 cd;
  • Puglia, Trento, Campania: 1 cd.

A ciò segue il reclutamento di 2 unità per la Direzione Centrale Servizi Estimativi e Osservatorio di Mercato Immobiliare; nonché ulteriori 2 posti per la Direzione Centrale servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobilare.

Il terzo bando procede con il reclutamento di 2 unità, III area funzionale; profilo professionale funzionario tecnico. Riservati agli uffici dell’Agenzia delle Entrate della Regione Valle d’Aosta.

L’ultimo bando riguarda l’assunzione a tempo indeterminato di 20 unità, III Area funzionale, fascia retributiva F1; profilo professionale funzionario, con profilo professionale di analista statistico-economico.

Concorso Agenzia delle Entrate: bando 650 posti e requisiti in Gazzetta.

Concorso Agenzia delle Entrate 2018: come inviare la domanda

La domanda di partecipazione ai 4 concorsi dell’Agenzia delle Entrate dovrà essere inoltrata sullo specifico portale di riferimento, indicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Sostanzialmente, una portale per ogni concorso. La scadenza è invece uguale per tutti: bisognerà presentare la domanda entro le ore 23.59 di giovedì 17 maggio.

Bisognerà quindi compilare il modulo della domanda di partecipazione e inoltrarla per via telematica seguendo le indicazioni dell’Agenzia sul portale specifico che si riferisce al singolo concorso. Dopo l’inoltro, il candidato riceverà nella propria mail indicata al momento dell’iscrizione un messaggio automatico che confermerà l’avvenuta acquisizione della domanda. La modifica di quest’ultima sarà permessa fino al termine ultime del 17 maggio.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Avete fiducia nel nuovo governo?

Votate il sondaggio

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: